Colle Umberto- Furti

Ladri a Colle Umberto

Il Gazzettino – Treviso ·

Località: COLLE UMBERTO
Personaggi: Ezio Tonon
Parole Chiave: furto abitazione

Testo:
COLLE UMBERTO – I ladri che si sono intrufolati nella casa di Ezio Tonon, in via Fioretti, potrebbero avere le ore di libertà contate. Le telecamere di videosorveglianza installate dall’amministrazione comunale sarebbero in queste ore al vaglio degli inquirenti per poter eventualmente risalire ai malviventi che sono riusciti ad introdursi nottetempo, una settimana fa nell’abitazione del pensionato arraffando quello che hanno potuto in un breve tempo dopo aver messo sottosopra camere da letto e stanze attigue. I ladri, sembra fossero due o tre, hanno disattivato l’allarme che il signor Ezio aveva installato per proteggersi da eventuali furti ma non hanno forse tenuto conto delle numerose telecamere presenti sul territorio comunale come spiega il primo cittadino Sebastiano Colletti:” Nel territorio Comunale abbiamo installate più di trenta telecamere. Alcune si trovano sulla via principale a poche centinaia di metri dall’abitazione in questione. Abbiamo consegnato i filmati agli inquirenti che stanno indagando e saranno loro eventualmente ad individuare chi ha perpetrato il furto. A Colle Umberto per fortuna non siamo per il momento stati vittime di raffiche di furti- Continua il sindaco – Anche se questo singolo episodio ci disturba e rappresenta per chi lo subisce una grande sofferenza. Il mio suggerimento ai cittadini è quello di installare delle microcamere nelle proprietà, rispettando ovviamente la privacy dei vicini. Questo non è per sostituire un sevizio, bensì per implementarlo. Piu “occhi” ci saranno sul territorio e più facile sarà eventualmente risalire ai colpevoli di questi riprovevoli atti” I ladri hanno agito in tarda serata, dopo le 18 e prima del rientro della moglie del titolare dell’abitazione. Sucessivamente, la stessa banda, probabilmente, nel tentativo di introdursi furtivamente ion un altro appartamento è stata disturbata dal sopraggiungere di un passante li ha fatti desistere. Basterà ora aspettare l’esito delle indagini di cui si styanno occupando i carabiniweri della stazione di Cordignano . (pio dal cin)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.