Gaiarine. Incendio Doloso?

Il Gazzettino – Treviso · WIRECENTER

Località: GAIARINE
Personaggi: Roberto Pessotto
Parole Chiave: incendio

Testo:
GAIARINE – Un incendio scoppiato nella mattinata di ieri ha sconvolto la pace domenicale nella frazione di Albina di Gaiarine dove, in via Saccon al civico 9 si poteva vedere una densa colonna di fumo salire al cielo. A chiamare i vigili del fuoco, che sono giunti sul posto da Conegliano nel giro di pochi minuti con due autobotti, coadiuvati nello spegnimento anche dal locale distaccamento dei vigili volontari di Gaiarine, lo stesso proprietario dell’abitazione, Pessotto Roberto 50 anni che da tre anni vive da solo dopo la morte dell’anziana madre.E’ stato lui che si occupa di piccoli lavori ma non ha un’occupazione fissa, a dare l’allarme e a fare intervenire i vigili del fuoco una volta accortosi dell’incendio. Sul posto anche i carabinieri della vicina stazione coadiuvati dal maresciallo Marco Florio per i rilievi di legge. Sulle cause del rogo ci sono solo delle ipotesi e oggi e’ previsto un sopralluogo dei carabinieri e dei vigili per cercare di capire come la villetta stile anni Settanta abbia potuto prendere fuoco. Sul posto, dopo essere stato avvisato anche il primo cittadino Diego Zanchetta che e’ rimasto in via Saccon tutta la mattinata, sia per seguire le operazioni di spegnimento, che per offrire tutto il supporto possibile a Roberto . :”Con l’assessore al sociale Graziella Gava sono intervenuto immediatamente per dare al signor Saccon la solidarietà’ e l’aiuto di cui potesse aver bisogno- Racconta il sindaco- Nonostante la nostra disponibilità’ il signor Roberto ci ha fatto capire che non aveva bisogno del supporto offertogli, ma gli ho ribadito che anche nei prossimi giorni se dovesse aver necessità’ di un posto dove dormire e alloggiare fino a quando la casa tornerà’ ad essere agibili noi come amministrazione siamo presenti” Roberto Pessotto, quando ha visto che l’incendio era stato domato ha preferito allontanarsi dalla casa, che peraltro e’ stata dichiarata inagibile e sotto sequestro. Uno dei vigili del fuoco, nel pomeriggio lo ha accompagnato in sicurezza all’interno dell’abitazione per recuperare alcuni effetti personali visto che i danni non sembrano essere stati ingenti anche grazie al pronto intervento dei pompieri che nel giro di un’ora hanno circoscritto l’incendio e del quale indagheranno oggi sulle eventuali cause(pio dal cin)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.