Vittorio Veneto abbraccia i Carabinieri con la Cittadinanza Onoraria in segno della grande vicinanza tra le due istituzioni.

Località: VITTORIO VENETO
Personaggi: Generale Enzo Bernardini, Antonio Miatto Maria Rosaria Lagana’ Gianantonio Da Re Paolo Santantonio
Parole Chiave: Cittadinanza onoraria Vittorio Veneto, Carabinieri

Testo:
VITTORIO VENETO Una cerimonia sobria ma ricca di significati si è svolta ieri nella sede del municipio. Il sindaco della città Antonio Miatto, assieme al presidente del consiglio Paolo Santantonio ha consegnato nelle mani del Generale di Corpo d’Armata Enzo Bernardini la pergamena che conferisce all’Arma l’onorificenza della cittadinanza onoraria. Erano presenti assieme ai maggiori esponenti territoriali dei carabinieri del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino ed Emilia Romagna il Prefetto di Treviso Maria Rosaria Laganà e l’europarlamentare di “casa” Gianantonio Da Re a comprovare, quanto tale riconoscimento sia stato apprezzato, oltre che a suggellare ulteriormente l’importanza del gesto compiuto oggi dall’amministrazione Comunale. L’onorificenza era stata votata lo scorso ottobre dal consiglio comunale in maniera unanime, ma ha potuto concretizzarsi solo ieri a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza Covid.
“Un riconoscimento straordinario che va a fondere il comando interregionale che quest’anno festeggia il trentesimo anno dalla fondazione a cui viene dato il nome di “Vittorio Veneto” Ha spiegato il Generale Bernardini Due comandi, uno al nord ovest che prende il nome di Pastrengo a ricordare la battaglia durante la quale i carabinieri salvarono la vita al sovrano, mentre per il nord est il nome scelto è stato quello della città “Vittorio Veneto” che nacque il 27 settembre 1866 con l’unione dei preesistenti comuni di Ceneda e Serravalle. e assunse il nome di “Vittorio” il 22 novembre 1866 in omaggio a Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia.: Un grazie al sindaco all’amministrazione comunale e a tutta la cittadinanza per aver riconosciuto a questo comando che raggruppa circa quindicimila uomini questa grande onorificenza. Un plauso a tutti I miei uomini che in questo hanno saputo sacrificarsi e impegnarsi La pandemia ci ha impiegati tutti in modo straordinario, specialmente nei primi momenti, quando non vi erano certezze. Voglio ringraziare tutti per il grande lavoro sociale svolto al servizio dei cittadini che ci hanno espresso la loro gratitudine e riconoscenza.Il 5 giugno prossimo celebreremo i 207 anni della fondazione dell’Arma . In quasi ogni famiglia italiana c’è un carabiniere il 5 giugno segno che le caserme appartengono a tutti gli italiani”

“ E’ un passaggio che ritengo naturale per la vicinanza che ci ha sempre contraddistinto.E’ con la massima soddisfazione che oggi conferiamo al comando interregionale che porta il nome della città questo riconoscimento. Un affetto reciproco che dura da sempre tra l’Arma e la città di Vittorio Veneto” Ha dichiarato il sindaco Antonio Miatto- Vittorio Veneto e l’Arma dei carabinieri continueranno ad essere insieme, sempre vicini nell’interesse e per il bene della comunità. E’ un onore per me rappresentare oggi la cittadinanza in questo momento in cui riconosciamo tangibilmente il grande operato dell’Arma sul nostro territorio e nella nostra città”

E’ un onore e un piacere per me essere qui oggi a questa cerimonia- Ha dichiarato il Prefetto di Treviso Maria Rosaria Lagana’- Una cerimonia importante che vede un’unione ideale tra queste due istituzioni., Da una parte l’Arma dei Carabinieri e il comune di Vittorio Veneto, mi pare una cerimonia importante una sorta di unione ideale di queste due realtà che da sempre sono accomunate da valori profondissimi condivisi come l’amore per la Patria il valore dell’impegno e del coraggio ed espressione di sentimenti che ogni cittadino dovrebbe fare propri. Una dimensione locale ma anche si riverbera nazionale che crea un connubio assolutamente speciale che fonda le sue radici nella storia ma anche moto attuale”

I carabinieri sono l’istituzione principe.- Ha dichiarato l’europarlamentare Gianantonio Da Re- Un riconoscimento che suggella la collaborazione fattiva a servizio dei cittadini sia a livello comunale, provinciale e regionale e nazionale. Vittorio Veneto, medaglia d’oro riconosce all’Arma quel ruolo che le spetta per la grande tradizione storica e che ben si sposa con gli alti valori che entrambe le istituzioni hanno sempre saputo mettere al servizio dei cittadini.(pio dal cin)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.