Conegliano .Piero Garbellotto candidato sindaco.

Foto e testo copyright by pio dal cin

Coloro che consideravano Piero Garbellotto un candidato di ripiego o inadatto al ruolo di sindaco di Conegliano  per il quale oggi e’ scattata l’investitura ufficiale, dovranno ricredersi. Piero, l’imprenditore abituato a vincere nella vita e nello sport ha dimostrato oggi nel suo breve ma accorato discorso di essere la persona adatta per assumersi la responsabilità’ (non facile) di riportare la sua città’  nella strada giusta per essere di nuovo la Conegliano di quando  da ragazzo usciva in citta’ a qualsiasi ora senza problemi.: Quando ho visto i video virali sui social del pestaggio andato in onda in diretta a piazza Cima mi sono detto che era giunta l’ora di rimboccarsi le maniche e fare qualcosa per la mia, la nostra città’- Ha affermato Garbellotto, il “bottaio” che ha dimostrato che vincere e’ un gioco di squadra con le sue Pantere IMOCO pigliatutto. A dargli il beneplacito ci ha pensato il governatore più’ amato d’Italia, Luca Zaia che ha sottolineato l’importanza di restituire la città’ ai cittadini e non solo:” Le proiezioni per il turismo ci danno cifre di oltre un milione e mezzo di arrivi- Ha detto Zaia- La città’ deve essere pronta ad accoglierli e ad essere fruibile e piacevole da visitare a qualsiasi ora del giorno o della notte. I vigili urbani andranno a controllare documenti e a capire chi siano gli sfaccendati e i nullafacenti che si aggirano per la città’, non per fare multe. Conegliano deve ritornare a vivere e ad essere il cancello per le Colline dell’Unesco, che hanno compiuto i due anni lo scorso 7 luglio in questa nuova veste che siamo riusciti insieme, con grande sforzo a ritagliare. Piero quindi e’ l’uomo giusto per fare questo.

Amministrare non e’ semplice ma sono certo che con il suo curriculum da vincitore riuscirà’ a raggiungere lo scopo, partendo proprio dalla sicurezza. Abbiamo bisogno di un sindaco sceriffo- Ha scherzato infine il governatore- Se serve ti daremo la stella” Ad appoggiare la decisione di Garbellotto  assieme alla Lega ci sarà’ un centrodestra forte di Fratelli d’Italia e “Libertà’ Civica Conegliano” una lista civica quest’ultima che può’ contare sul sostegno dell’ex sindaco Floriano Zambon e che si pone come centro moderato nella coalizione. Oltre che alla sicurezza Garbellotto ha accennato anche all’ex area Zanussi: “ Un altro problema della citta’ e’ qui alla mia sinistra – Ha affermato il giovane imprenditore- Sono trent’anni che sento parlare della soluzione del problema di quest’area e sono altrettanti anni che non s’è’ ancora fatto nulla- Dobbiamo puntare alla crescita anche demografica di Conegliano in modo da rilanciare attivamente l’economia e riportare Conegliano ad essere quello che e’ sempre stata, la Perla del Veneto” Alla presentazione, che si e’ svolta non a caso nell’area del Biscione che negli anni ha subito un notevole degrado e che merita di nuova attenzione per ripartire con il centro della città’ verso nuove sfide, c’erano tutti i vertici delle tre coalizioni oltre che a parlamentari e sindaci ,a sottolineare con la loro presenza la serietà’ e il bisogno di una vera partenza verso il futuro della Città’ del Cima che Piero Garbellotto ha dimostrato con il suo accorato discorso di amare profondamente e di voler riscattare mettendoci tutta la sua buona volontà’ e la caparbietà’ di un imprenditore abituato a sfide ben più’ difficili e rischiose, puntando come sempre sul “gioco” di squadra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.