Vajont 1963- 2021. Oggi il tragico giorno. 1910 vite spazzate via in pochi minuti.

Per non dimenticare

Veneto Turismo,Arte.Cultura.Turismo.Cronaca.Storie Vere.

Oggi è l’anniversario di un giorno vergognoso per l’Essere Umano. Quello che successe quella tragica notte non fu causato da “eventi straordinari” ma da ordinaria sete di danaro. La cupidigia trasformata in un’immensa Falce d’Acqua. Una Falce che in quattro minuti si è mietuta quasi 2000 vite. Moti erano bambini che avrebbero vissuto una vita felice tra quelle montagne dove erano nati, non sapendo che per un bieco interesse le loro vite valevano meno di quelle di un qualsiasi formicaio nel bosco. Ogni anno in questo giorno ripropongo il viaggio in bicicletta che feci nel 2013 in occasione del cinquantesimo anniversario. Da Codognè fin su alla diga, per meditare chilometro dopo chilometro sul peggior disastro causato dall’Uomo nella storia dell’Umanità. Un giorno in cui vale la pena meditare su quello che sono gli interessi spietati con la copertura dei politici corrotti. I veri “animali” nel senso spregiativo della parola, sappiamo…

View original post 1.173 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.