Santa Lucia- In migliaia per Stefano Puzzer

SANTA LUCIA DI PIAVE-

Ai “fenomeni di Facebook che commentano il mio articolo del GAZZETTINO (signora Margherita Moretti in particolare “Giornalai servi e venduti, cagatevi sotto perche’ arrivera’ il momento dei conti e ci ricorderemo” ) Le faccio presente che ieri sera ho inviato un messaggio al sindaco di Santa Lucia (puo’ verificare se vuole) chiedendo una stima delle persone presenti. Il sindaco mi ha risposto solo stamattina dicendo che erano 6000 . Misuri bene le parole e se vuole la resa dei conti venga pure a trovarmi io sono disponibile.

Stefano Puzzer ospite d’onore della serata annuncia una grossa novità, senza svelarla alle oltre duemila persone presenti nella zona industriale dove si è svolto l’incontro con il sindaco Zsumski “ Martedì  se vi alzate con un sorriso, fatene uno più grande perchè ci saranno delle novità e sorrisi sempre più grandi, in pace e le novità arriveranno” Ha poi continuato tra gli applausi che interrompevano spesso il suo discorso pacato nei toni e rassicurante- Sono uno come voi e vi ringrazio tutti e a tutti coloro che hanno manifestato con il sorriso perchè abbiamo dato la speranza alla gente, tante persone hanno raccontato le loro storie, Ci hanno portato via la  possibilità di parlare tra di noi. Non dobbiamo aver paura di parlare deo nostri problemi. Possiamo dire che a Trieste si è accesa una scintilla. Per noi è normale essere solidali e quiellio che ci da orgoglio è che in questi dieci giorni gho visto questo modo di pensare sta uscendo dal porto e ci fa capire che tutto quello che succede in Italia deve succedere dal basso e non dall’alto. Vi posso assicurare che il 18 mattina  sono entrati i tir e i lavoratori perché se ti batti per una libertà di scelta non puoi togliere la libertà di scelta agli altri.Essere coerenti, liberi di fare quello che si sente. Liberi di fare le proprie scelte ma il rispetto non deve mai mancare. Momenti difficili ma unioco modo per combattere questo governo è essere pacifici e far parlare il cuore e non il portafoglio, una cosa che loro non riescono a capire. Io non sono uno che è+ abituato a parlare in pubblico  o andare in TV .Quando ho deciso di annullare  le due manifestazioni la settimana scorsa mi hanno detto che si parlava di resa da parte mia, ma siccome io devo dormire di notte con la mia coscienza ho preferito fare una brutta figura piuttosto che qualcuno si facesse male. Nessuno deve essere strumentalizzato nessuna piazza deve passare come quelli che vogliono distruggere tutto. Vi ringrazio ero con mio figlio e ho detto che non sono io l’eroe. Io sono un facchino e continuerò a farlo . Se tutti assieme facciamo capire che gli  extraterrestri non siamo noi. Noi non ci dobbiamo vergognare di fare le cose normali . Ritrovarsi a casa a mangiare una pizza.Non poter andar a prendere i propri figli a scuola queste sono schifezze. Ho un figlio di undici anni e vedere che non può andare a far sport perchè deve farsi un tampone ogni due giorni, questo deve farci capire che dobbiamo lottare per i nostri figli. Tutti dobbiamo muoverci. Trieste è solo un esempio. Tutte le piazze erano piene sabato . Abbiamo un solo uomo che decide e gli altri fanno da portavoce. Quando il ministro Patuanelli finita la riunione con il governo che abbiamo fatto mi ha chiesto come stavo, ho girato la domanda a lui chiedendogli,:”Tu come stai che fai star male le persone, che stai vendendo il popolo Italiano e sottostai a questi ricatti”. Noi dobbiamo essere orgogliosi di combattere per i nostri diritti, lottare per una scelta di libertà nel nome della nostra Costituzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.