Trieste- Ritrovato il corpo del coneglianese Stephane Verongalli, disperso da giorni

L’immagine di un gozzo

CONEGLIANO- Si e’ conclusa tragicamente nel pomeriggio la triste vicenda del naufragio del gozzo partito da Caorle con a bordo padre e figlio scomparsi in mare nel golfo di Trieste a causa delle avverse condizioni meteorologiche. Il papa’ di Stephane, Vittorio, 80 anni, originario di Tarzo ma residente a Conegliano in zona Monticella era stato ritrovato dopo qualche ora da quando alla Capitaneria di Porto del capoluogo friulano era arrivata la disperata richiesta di soccorso. Il corpo del figlio, 52 anni e’ stato ritrovato oggi all’interno dell’imbarcazione dove era rimasto probabilmente incastrato dopo che la stessa si era rovesciata tra i flutti di un mare in burrasca per le forti raffiche di vento di Bora. La speranza di ritrovare l’uomo in vita, impiegato alla Banca della Marca di Orsago, si erano affievolite con il passare delle ore. La notizia del ritrovamento di Stephane e’ stato un ulteriore duro colpo a Monique Erloult , moglie e mamma dei due. Alle ricerche che erano andate avanti senza sosta avevano partecipato con grande determinazione tutte le forze di soccorso presenti nel territorio. Ora nella casa di via Ciotti 17 a Monticella, gli amici e i parenti cercano di stare vicini e di confortare l’immenso dolore di Monique per la perdita delle persone piu’ care e vicine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.