Il MOM ringrazia gli autisti per il loro senso di responsabilita’ con i vaccini

Campagna MOM per dire grazie ai conducenti vaccinati
“La loro scelta responsabile garantisce ogni giorno i servizi”

Vaccinato per me e per chi sale a bordo: MOM ringrazia i dipendenti che hanno fatto una scelta responsabile e assicurano ogni giorno un servizio essenziale”. Questo lo slogan scelto dall’Azienda per il trasporto pubblico locale della provincia di Treviso per la campagna di comunicazione appena avviata.

Spiega Giacomo Colladon, Presidente MOM«Ci avviciniamo alle festività e come Azienda sentiamo il dovere di esprimere, anche attraverso una forma pubblica significativa e visibile ai cittadini, il nostro ringraziamento al personale che ha permesso di superare il momento difficile, garantendo le corse come da programma di esercizio. Dal 15 ottobre, a causa di significative assenze dopo l’introduzione dell’obbligo di certificazione verde sui luoghi di lavoro, i dipendenti in servizio stanno accettando anche turnazioni e condizioni più difficili, dimostrando un senso del dovere non comune. A queste persone MOM deve un grazie particolare».

Vania, “storica” autista ex Actt a Treviso, e Giuseppe, autista MOM da cinque anni, in servizio sulle linee extraurbane, sono i due conducenti che hanno prestato il proprio volto alla campagna “Vaccinato per me e per chi sale a bordo” che sarà presente su maxi-manifesti (uno in zona stazione e uno in via Venier a Treviso) e poi con affissioni alle fermate e con materiali all’interno degli autobus.

«La nostra Azienda, partecipata a maggioranza da Enti pubblici locali, ha una responsabilità aggiuntiva nel promuovere la vaccinazione contro il Covid-19 a garanzia della salute dei lavoratori e dei cittadini. Torno a sollecitare le Autorità – conclude il Presidente Colladon – nel valutare l’estensione dell’obbligo vaccinale oltre al personale di sanità, scuola e forze dell’ordine, anche ai trasporti pubblici che assicurano un diritto essenziale come quello alla mobilità e sono utilizzati principalmente da lavoratori, studenti e fasce deboli». 

Treviso, 9 Dicembre 2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.