Uccidere sulla strada. Sopravvivere alle vittime e tornare alla guida. Immane ingiustizia agli occhi di Dio

Foto archivio pio dal cin

Raccontare e commentare la morte di Sara e Jessica non serve oggi. Ognuno di noi si e’ immedesimato in un dolore indescrivibile, inaccettabile, assurdo come quello della morte di un figlio. Gia dolorosissimo quando succede per cause naturale, tale dolore viene esasperato quando si viene a sapere che l’ASSASSINO, una volta individuato non e’ in carcere ma a casa sua, libero di ubriacarsi o di guardare la TV, oppure di cercare di capire cosa ha fatto, LIBERO comunque, nonostante tutto. Ricordo tempi lontani, durante l’infanzia e l’adolescenza quando ci veniva insegnato a non trasgredire alle leggi semplici del vivere quotidiano. Ci sarebbero state delle conseguenze, una punizione, qualcosa da scontare che ci avrebbe fatto riflettere ed evitare di ripetere l’errore. Oggi si puo’ uccidere sulla strada. Succede spesso. Troppo spesso le nostre strade sono INSANGUINATE da incidenti che se non sono causati dall’uso insensato di cellulari o navigatori che ci distraggono dalla guida, sono causati da DROGA e ALCOL come nel caso di Jessica e Sara. Quanti giovani sono morti cosi’, quante lacrime sono state versate per l’assurda regola che spinge una persona che non si regge in piedi a mettersi al volante? Dov’e’ di casa la GIUSTIZIA? Non certo in questo Paese, non certo in questo mondo. Assurdo poi scoprire che alcuni degli ASSASSINI della strada sono recidivi. Hanno UCCISO e poi, grazie a LEGGI piu’ assurde di loro tornano ad avere il diritto di guidare, e UCCIDONO di nuovo. Personalmente non riuscirei a chiudere occhio se fossi la persona che ha scritto una LEGGE COSI’ ASSURDA, e non dormirei nemmeno se fossi quello che decide di ridargli la PATENTE come se fosse un‘ARMA CARICA da scaricare di nnuovo sul primo malcapitato. La soluzione sarebbe semplice: LEGGI PIU” SEVERE ma soprattutto che vengano applicate. Lo sanno bene i LADRI che hanno invaso la nostra vita, sapendo che oggi se li prendono saranno fuori in pochi giorni e senza conseguenze. OGGI, i LADRI ci rubano le vite dei nostri figli, amici, conoscenti e non e’ giusto che sia cosi’. La notizia del giorno ci ha portati sull’A4 , dove un PAZZOIDE ha imboccato in CONTROMANO lAutostrada piu’ trafficata del NORDEST uccidendo una donna. Lui l’ha scampata, ed e’ scappato, come il Bulgaro che non ha solo UCCISO Jessica e Sara ma ha ucciso un modo di pensare che ha sempre visto il BUONSENSO trionfare. Ha ucciso tutti noi in qualche modo, perche’ quello che e’ successo a quelle due ragazze e a migliaia di altri giovani che non ci sono piu’ dovrebbe essere fermato con l‘ARMA della GIUSTIZIA, che come uno struzzo impaurito oggi sembra aver sepolto la sua testa sotto la sabbia e ci lascia un senso di grande amarezza e dolore di fronte all’impotenza di cambiare qualcosa che grida giustizia al cospetto di DIO.(pio dal cin)

1 Comment

  1. Le leggi che sono fatte per proteggere i criminali senza nessun pudore. Ma chi ha eletto i rappresentanti legislatori? Partiti scelgono i candidati in base a giochi di potere e gl’electori non hanno scampo. Sembrava che cinques stelle fosse democratico invece era ed e’ corrotto con presidente opportunista!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.