Se la nostra morte ci spaventa non abbiamo capito il vero senso della vita


                          TUTTI IN CARROZZA.     

La morte arriva per qualcuno, ogni giorno. Come la vita. Due fermate di un unico treno. Eppure celebrando la vita non possiamo evitare di pensare che un giorno, da quel treno dovremo scendere, lasciare tutti i bagagli, il cellulare,( pensate, come faremo senza?), il portafoglio a qualcun altro, che li gestiranno al posto nostro.80780-pio_3580

Un viaggio quello della vita come un percorso in treno. Quale sarà la nostra stazione? Quando dovremo scendere? Sappiamo di dover lasciare tutti i bagagli senza portarci niente se non quello di buono che abbiamo fatto?

 

UN TABU’ PARLARE DELLA MORTE, PERCHE’ LA TEMIAMO?

 

Parlare della morte sembra essere un tabù. La maggior parte di noi cerca di evitare la discussione, alcuni in modo scaramantico si toccano, come se bastasse un gesto antico e superstizioso ad allontanare seppur di poco quella che San Francesco chiamava amichevolmente “Sorella Morte”.

 

Non ho paura della morte. Sono stato morto per miliardi e miliardi di anni prima di nascere, e ciò non mi ha causato il benché minimo disturbo”. Mark Twain

 

Qualcuno di voi avrà già abbandonato la lettura di questo post magari con un commento così: ” Ma non ha altri argomenti più allegri di cui parlare?”

Certo. Argomenti allegri ce ne sono tanti, però,se la lettura di questo post ci disturba significa che non stiamo vivendo bene i nostri giorni, le nostre ore, su questa terra. Viviamo posponendo inevitabilmente le cose che più ci piacciono, pensando di avere davanti a noi ancora molti anni,molti mesi, molti giorni, molte ore. “Lo farò senz’altro l’anno prossimo, o il mese prossimo, la settimana prossima” Così facendo evitiamo di vivere la vita che ci scorre davanti, come un torrente di montagna, per posticipare le nostre emozioni, le nostre passioni.

Ho  conosciuto delle persone che lavorano tutto l’anno senza un giorno di sosta, non vanno mai in vacanza, non frequentano locali ,ne ristoranti perché sembra quasi un delitto dover spendere un po’ di quel sudatissimo  denaro.

Meglio stare a casa, magari da soli, perché le donne sono “pericolose”, potrebbero mirare a quel gruzzolo. Inevitabilmente verrà anche per loro il giorno della fermata del treno, e la cosa più brutta, la sensazione più spiacevole, non sarà la morte in se, ma la consapevolezza di aver perduto un sacco di tempo ad accumulare qualcosa che dovranno lasciare a qualcun’altro. Moriranno tristi.Clenched Purse

 

 

Personalmente posso dire di aver vissuto una vita intensa, meravigliosamente rocambolesca. Non sono mai stato ricco, ma ho sempre lavorato e posso dire di avere avuto molte esperienze che hanno arricchito più il mio cuore e la mia anima, che le mie tasche. Ho messo sempre davanti a tutto la passione che mi bruciava e mi brucia dentro ancor oggi per la fotografia e la scoperta dell’animo umano. Mi ha ispirato Henri Cartier  Bresson con le sue foto delle persone “rubate” in un attimo veramente fuggente che è il breve ma intenso momento dello scatto.

Sono stato lavapiatti, aiuto cucina, facchino ai piani, centralinista, postino, ho lavorato nelle funivie delle nostre meravigliose Dolomiti, poi per molti anni sono stato fotoreporter, partendo da Venezia, quasi per caso, prima come reporter di guerra e poi con i giornali locali e le riviste. Sono emigrato negli USA, diventato cittadino dopo dieci anni di svariati lavori in ristoranti, pizzerie, fiere locali. Ho lavorato come tassista a Miami per una gran parte di quei dieci anni. Ho vissuto in Tennessee, in California, ho visto le pianure e i tramonti del Grand Canyon,l’Arizona, il New Mexico, le Sequoie gigantesche e le Terre dei Navajos.

Oggi mi piace definirmi “fotografo di strada”, sopravvivo scrivendo libri e scattando foto a chi me lo chiede. Ho vissuto intensamente quello che la vita mi ha regalato generosamente 

Se dovessi morire mentre scrivo questo post, o tra un giorno, una settimana, un mese, un anno o dieci anni poco importa. Bisogna essere pronti a morire per vivere bene.

Quello che importa è essere pronti a lasciare questo treno in qualsiasi momento, perciò, guardiamo fuori dal “finestrino”, e godiamoci il panorama.44313010_2450867741619923_8138521370137985024_n

Se come ho avuto io la benedizione di avere dei figli, l’avete avuta anche voi, saprete di sicuro che sono loro la vera “cosa” più importante della nostra vita.

Semplice. Loro sono la nostra proiezione nel futuro, una specie di  “Fuoco Sacro” che come dei tedofori in una olimpiade abbiamo ricevuto dai nostri antenati e abbiamo il dovere di tenere acceso e perpetrare nel futuro.amore-vita-morte-vignette-disegni-gypsie-raleigh-13

Avete mai pensato a vostro padre, a vostra madre come a delle piccole e grandi torce accese, che a loro volta sono state accese dai loro genitori,dai loro nonni, dai bisnonni, dai trisnonni e così via, all’indietro nel tempo fino a chissà dove e chissà quando?

Noi siamo solo e comunque la loro proiezione in avanti nel tempo, come degli “astronauti temporali” spediti da un unico motore che non ha bisogno ne di potenza di cavalli, ne di benzina: L’AMORE. Siamo tutti frutto di un atto d’amore, a volte consapevolmente, altre per sbaglio, è comunque sempre un atto d’ AMORE che ci ha fatti atterrare su questo pianeta, e continueremo a procreare, nella speranza di immaginare i nostri figli e i nostri nipoti in un mondo migliore di quello che abbiamo ereditato dai nostri AVI

 

L’AUTO CHE NON FUNZIONA PIU’

Ho sentito il discorso di un monaco buddista alla radio un giorno. L’intervistatore gli chiese “Cosa ci aspetta dopo la morte secondo lei?” I monaco rispose: “Secondo me la nostra vita è come un’auto in corsa. Noi siamo alla guida ma non possiamo sapere se l’auto andrà avanti o smetterà di funzionare. Supponiamo che ..bang! L’auto si blocca in mezzo alla carreggiata e non ne vuol più sapere di ripartire.Cosa facciamo una volta che abbiamo realizzato che non può più proseguire? Scendiamo e proseguiamo il nostro cammino a piedi, lasciando l’auto che ormai non ci serve più. Ecco, questo è quello che credo…l’auto è il nostro corpo mortale, all’interno del quale vive la nostra anima che continuerà il suo cammino anche dopo la morte”. Mi è molto piaciuto questo paragone.

COME LA VEDE SAN PAOLO

San Paolo anche lui, nella morte vede una vita che nasce in forme diverse.

 

 Scrive nella prima Lettera ai Corinti:

Ciò che tu semini non prende vita se prima non muore. E quello che semini non è il corpo che nascerà, ma un semplice chicco di grano o di altro genere. Dio gli darà un corpo come vuole e a ciascun seme il proprio corpo”. E poi prosegue San Paolo: “Così anche la risurrezione dei morti: si semina nella corruzione, si risorge nella incorruttibilità, si semina nello squallore, si risorge nello splendore, si semina nell’ infermità, si risorge nella potenza”. E conclude: “Si semina un corpo naturale”, cioè biologico, “ e si risorge un corpo spirituale”.DSC02965

                                   Grano e girasoli ad Assisi

E quindi sta indicando, come adesso vedremo, che la morte è una trasformazione. La risurrezione quindi non è una rianimazione di un cadavere, ma una trasformazione che consente all’ individuo di manifestarsi in forme e modalità nuove. E’ quello che gli evangelisti ci presentano nell’ episodio della trasfigurazione di Gesù.

 

I NATIVI AMERICANI

Conoscendo le abitudini spirituali di questo straordinario Popolo, sottoposto a grandi sofferenze a causa dell’uomo bianco, arrivato come un ALIENO nella sua terra, credo che il loro modo di essere e di ragionare nella spiritualità, sia il più vicino alle verità. Tutto rimane comunque soggettivo. E’ l’individuo che deve decidere a  quale verità credere. Ci sarà una vita dopo questa travagliata “scampagnata” terrena? Come sarà? Nessuno lo sa. I Nativi Americani (gli Indiani- anche se il nome deriva dall’errore di Colombo), credono in una Spiritualità più che a una religione “La religione è per chi ha paura dell’Inferno, la Spiritualità è per chi ci è passato”. Questa frase la dice lunga. Di certo ho trovato una grande similitudine, un’assonanza incredibile tra gli insegnamenti di S. Francesco d’Assisi,con il modo di vivere degli “Indiani”. Per loro, la “chiesa” come la intendono i Cattolici non rappresenta il Creatore, il Grande Spirito, Wanka Tanka . Il luogo di culto e di preghiera è lo stesso creato. Una montagna, un lago, un canyon, un tramonto, un’alba, un’aquila che lancia il suo inconfondibile grido sulle vette, un lupo, un cerbiatto,una stella, una pietra, un ALBERO. Tutto questo è la VERA chiesa, il vero luogo di culto è la MADRE TERRA, che va amata e rispettata in tutte le sue forme. L’aldilà per i NATIVI è la “strada blu”, dove si trovano tutti  gli antenati che li hanno preceduti. Il cammino terreno è detto “strada rossa” e viene rappresentato come una linea da seguire, in equilibrio, senza spostarsi ne a destra ne a sinistra, quasi fosse una fune o una striscia disegnata sulla quale camminare, un percorso di rettitudine che non ammette scarti o scivolate.b1c7effd4a7e216dfb606d851c936233

 

Tutte le religioni e i credo del mondo concordano in una cosa: L’amore ed il rispetto per il prossimo.”Ama il prossimo tuo come te stesso” si ripete ed è quindi una buona regola da rispettare credo.

 

 

MUOIONO ANCHE GLI ATEI ?

Certo che si. La morte è comune a tutti, credenti e non credenti. Bisogna quindi rispettare anche coloro che non credono in Dio e ad una vita dopo la morte. Mi sembra una cosa logica. Nessuno dovrebbe mai imporre il proprio pensiero a chi non la pensa alla stessa maniera, anzi. vi immaginate quanto noioso sarebbe il mondo se non vi fossero le divergenze di opinione? La discussione potrebbe continuare per giorni, ma non dimentichiamo l’argomento che ci ha portati a fare tutti questi ragionamenti: LA PAURA DELLA MORTE. 

 

MAI CHIUDERE IL CUORE DAVANTI ALLA MORTE

Se smettessimo veramente di credere che sia una cosa terribile, vivremmo meglio. Accettiamo questa spada di Damocle che pende sulle nostre teste, senza farne un dramma eccessivo. Oggi sono stato ad un funerale di una zia, i parenti, il marito, i nipoti erano sereni, nel loro dolore.

Il cinque di ottobre ero ad un altro funerale di un’anziana signora che, dopo aver perso il marito e la figlia  che aveva poco meno  di sessant’anni, invece di chiudersi nel dolore, ha iniziato ad aprirsi a tutte quelle persone che avevano bisogno della sua parola di conforto, che non negava mai, a donare tempo e sorrisi a chi ne aveva bisogno, specialmente i malati che vivevano nella sua borgata. Ho visto molti occhi lucidi al suo funerale, anche se era vicina ai novant’anni, ha lasciato dietro di se una scia di amore, e di compassione.

 

GLI ANGELI, QUESTI CONOSCIUTI

 

Se qualcuno ci ricorderà dopo la nostra morte non sarà certamente per i soldi accumulati, o le opere realizzate. Verranno ricordati solo coloro che si sono spesi umilmente e con grande coraggio e amore verso gli altri, i più poveri, i sofferenti. Oggi ho scritto un post su Facebook che recitava ;Sii un Angelo per qualcun altro ogni volta che è possibile. Un modo per ringraziare l’Angelo che ha aiutato te.”

 

 

Credo molto negli Angeli. Nelle Sacre Scritture, nei momenti più importanti che accompagnano le vicende del Popolo di Dio, appare sempre un Angelo. Pensateci. Oggi gli Angeli sono in mezzo a noi, si confondono tra la folla e cercano di aiutare chi ne ha più bisogno. Non hanno le ali, ma si riconoscono da due  o tre cose: Hanno sempre il SORRISO sulle labbra. Non parlano MAI male di nessuno e hanno un CUORE GRANDE E GENEROSO. L’importante è che dobbiamo riuscire ad imitarli, a guardare indietro, a condividere la passione (COMPASSIONE significa questo= Condividere la Passione) aiutare gli altri a portare il loro fardello di sofferenza. Nel dedicare un po di tempo a chi ne ha bisogno scopriremo la vera felicità, la serenità che oggi manca a tante persone, travolte dallo stress e dall’egoismo dilagante. Viviamo la vita con la consapevolezza della  morte e sarà tutto più facile.

 

Oggi, 2 novembre si festeggiano i defunti. Mi ritrovo ogni giorno a pensare alla morte, alla fortuna di essere vivo oggi, di avere  a disposizione del tempo per fare tante cose, per amare, per condividere qualche pensiero, qualche foto, qualche speranza. Non ho paura e se dovesse succedermi sono pronto. Quello che mi spiacerebbe di più sarebbe non poter vedere crescere mia figlia (almeno fino a vederla sistemata nel lavoro e nella vita).

La consapevolezza che sono mortale mi da ancora di più la voglia di vivere e di godere di questo spazio-tempo che mi viene concesso.  Mi rimane solo una punta di amarezza per essermi reso conto che tante delle persone dalle quali mi sarei aspettato un po’ di aiuto, mi hanno girato le spalle nel momento di difficoltà che ho passato in questi ultimi tre anni.

Politici, per la maggior parte, ai quali ho dato quello che potevo in termini di sostegno (foto, post, condivisione di idee) e che avevano promesso aiuto, che avrei lavorato con loro una volta eletti ed invece, una volta raggiunto il loro obiettivo si sono completamente volatilizzati e dimenticati di me. Mi ero illuso che esistesse un’etica, un minimo di riconoscenza. Questo mi amareggia ma alla fine era logico che fosse così. I politicanti si sa, vivono di promesse non mantenute, salvo poi chiedere quando si ripresentano alle prossime elezioni. Questa volta troveranno un muro di gomma e dovranno rivolgersi altrove…certo, non avranno nessuna difficoltà a trovare un nuovo pollo che creda alla loro buona fede, al fatto che “non sono come tutti gli altri”. Potrei redigere un elenco ma non lo farò. Lo lascio a mia figlia, che lo renderà pubblico quando non ci sarò più, giusto perché si sappia chi sono quelli che promettono e non mantengono.  Non c’è rabbia in me, mentre scrivo questo, solo una punta di amara delusione per aver ancora una volta creduto nelle persone sbagliate. E’ vero che non si finisce mai di imparare. L’importante è che quando il Creatore mi chiamerà al Suo cospetto, non vengano a  sprecare delle belle parole al mi funerale. Ieri ho visto un bellissimo video di un cantante Hawaiano, quello enorme ed obeso che aveva una voce veramente bellissima IZ Guardate il video alla fine

E’ questo il vero modo di salutare una persona che se ne va all’altro mondo; con allegria e gioia, spargendone le ceneri nei luoghi a lui/lei più cari.  Anch’io vorrei essere salutato con gioia e non con musi lunghi, ma solo dalle persone che ritengo mi abbiano voluto bene veramente, non da coloro che hanno finto di farlo per svariate ragioni. A questo scopo ho già creato un elenco di coloro che saranno invitati alla mia cerimonia funebre e alla mia cremazione, con Prosecco e pasticcini, come si trattasse di una festa di compleanno riservata a coloro che mi hanno amato. Poi si vedrà. Chissà che cosa ci aspetta dopo la morte. Per il momento celebriamo e viviamo la vita con amore, compassione per gli altri e gioia.

 

 

.angelo-custode-1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disabili e impiego. Ora di cambiare (se vogliamo far funzionare il ministero per la disabilità)


Disabilità e inadempienze delle aziende nella Marca Trevigiana (e nel resto d’Italia purtroppo)

Avviso ai naviganti: Le foto e il contenuto di questo post sono “Copyright 2018” di pio dal cin. L’utilizzo anche parziale delle foto o dell’articolo senza la specifica autorizzazione dell’autore verrà perseguita a norma di legge.

Nel calvario della ricerca di un lavoro ci sono leggi che potrebbero aiutare le persone con disabilità ad essere assunte. Le aziende hanno l’obbligo di assumere un certo numero di disabili in base al numero di persone che impiegano.

STATISTICHE VERGOGNOSE

L’altro ieri sono entrato in possesso della lista delle aziende (in particolare del Coneglianese e della sinistra Piave) che sono inadempienti a tale legge.

Risulta così che aziende storiche e con grandi fatturati avrebbero posto per 26 disabili e poi si leggono altri nomi con 12 inadempienze e giù fino alle piccole ditte locali che “dovrebbero” assumere 4, 5, 6, disabili. La domanda che sorge spontanea è “Perché non lo fanno?”

La mia idea, come persona disabile, è chiara: “Dei disabili non gliene frega niente a nessuno tanto meno a coloro che sono chiamati ad ottemperare agli obblighi di legge”



                                         VENGANO APPLICATE LE LEGGI

Se una legge viene promulgata, dovrebbe venire applicata, altrimenti a cosa serve? E qui casca l’asino perché  coloro che dovrebbero assicurarsi che le leggi vengano applicate non lo fanno e siamo punto e a capo.

L’alternativa è quella di “imporsi” all’azienda, magari inviando un’ email alla ditta facendo loro notare l’alto numero di inadempienze, candidandosi. Cosa succederebbe? Magari, una volta messe con le spalle al muro le aziende accetterebbero di assumerti, ma poi come sarebbe il clima di lavoro una volta che ti assumessero come disabile in ottemperanza alla legge e non per loro SPONTANEA VOLONTA’? Credo che il clima sarebbe molto teso e triste e la cosa si risolverebbe in un flop totale.

ANCHE LE AZIENDE VENGANO FACILITATE NELLE ASSUNZIONI CON NORME PIU’                                                                            ELASTICHE

Oggi la paura delle aziende è forse quella di dover assumere un disabile per poi trovarsi sul “groppone” una persona che non sia utile all’azienda stessa e che venga “parcheggiato” come inutile costo per l’azienda stessa. Sembra brutto ma è così. SE CAMBIASSERO LE NORME che regolano l’assunzione, in modo che, l’azienda sia messa in grado di decidere dopo un periodo di sei mesi, un anno con un contratto a tempo DETERMINATO se prolungare e confermare il contratto stesso e trasformarlo in uno a tempo INDETERMINATO, ecco che avremmo dato la flessibilità che permetterebbe di trovare e assumere la persona (disabile) giusta. Potrebbero venire inoltre create delle “classificazioni” dei disabili in base alle loro conoscenze linguistiche o ad altre conoscenze specifiche che potrebbero essere d’aiuto all’azienda in fase di scelta del candidato ottimale. Tutto si potrebbe migliorare con un pizzico di buona volontà.



CAMBIARE IL MODO DI GESTIRE E LOCALIZZARLO IN SINTONIA CON IL                                                             MINISTERO PER LA DISABILITA’

Da queste riflessioni ne nasce un’altra più complessa ma anche più semplice. La gestione dell’assunzione delle persone con handicap dovrebbe essere gestita localmente e non a livello provinciale. I Comuni fatto un censimento delle persone disabili dovrebbero gestire un piano di assunzioni mirate in enti pubblici, biblioteche, amministrazioni comunali atti a venire incontro a coloro che hanno più bisogno di altri di un lavoro. Spesso la persona con difficoltà fisiche deve essere sostenuta dalla famiglia che deve affrontare spese, e deve organizzare le giornate in maniera  da poter assistere il loro caro tenendo conto di orari, spostamenti e logistiche varie.  Con il nuovo governo è stato istituito il ministero della disabilità. Speriamo che non rimanga solo uno dei tanti ministeri ma che venga utilizzato per arrivare caso per caso dove c’è n’è più bisogno. A questo potrebbero servire degli aiuti da parte dei Comuni con l’istituzione di assessorati “alla disabilità” che potrebbero fornire dati utili anche al ministero (se la volontà fosse di farlo funzionare veramente). Diamo la possibilità ai disabili di essere impiegati negli enti pubblici e nelle pubbliche amministrazioni, nei musei, negli uffici che oggi vengono gestiti da persone normo dotate, venga assunto un numero sempre più grande di disabili (perlomeno quelli previsti dalla legge, se non di più)

URGE METTERE LE PRIORITA’ IN PROSPETTIVA  PER AIUTARE GLI ITALIANI IN                                          DIFFICOLTA’ E NON SOLO I DISABILI

Chiedendo alla persona disabile se si sente tutelata o aiutata dalle istituzioni la risposta sarà probabilmente un’occhiata sarcastica o un sorrisino del tipo “Mi stai prendendo in giro?” .

Alla base di tutto rimane il totale menefreghismo per i problemi altrui. L’egoismo che non trova spazio per i più deboli. Ci sono molte priorità da considerare quando si aiutano le persone che hanno più bisogno. Direi che partire dagli italiani in difficoltà sia essenziale. Ci sono i disabili ma ci sono i pensionati e le persone che vivono sulla soglia della povertà. Le differenze si fanno sempre più grandi e così anche l’indifferenza. Non mi si venga a dire che mancano le risorse. I soldi ci sarebbero ma purtroppo vengono mal utilizzati o svaniscono nel nulla come nei giochi di prestigio. Quello che è successo a Genova per esempio non sarebbe dovuto succedere. Le autostrade costruite con i soldi degli italiani producono circa due miliardi e mezzo di utile all’anno alle società che le gestiscono che tuttavia investono poco o niente nella miglioria delle infrastrutture, ma questa purtroppo è un’altra storia. Un’altra storia italiana. Se vogliamo veramente cambiare le cose in questo bellissimo Paese lo sforzo deve essere mirato ad eliminare corruzione e corrotti. Una partita non facile ma che deve essere giocata a tutti i costi.

Quando muoiono i bambini (250 fino ad oggi)


QUANDO MUOIONO I BAMBINI
Quando muoiono i bambini non vince nessuno, perdiamo tutti, noi, voi, gli israeliani,hamas, i palestinesi, il Genere Umano perde.
Non ho mai preso posizioni sulla guerra tra Israeliani e Palestinesi. Ho avuto la fortuna di andare in quei luoghi per ben tre volte durante l’Intifada degli anni 90. Le foto qui sotto si riferiscono a quel periodo. Come reporter ho sempre giurato nel mio cuore che mi sarei tenuto fuori da beghe politiche e dalla voglia naturale di prendere posizione per l’una o per l’altra fazione.E’ necessario che un reporter rimanga fedele alla sua neutralità, non per riuscire a far bene il suo lavoro, ma perchè secondo me lo impone un’etica che altrimenti rischierebbe di distorcere la realtà delle cose. In effetti, durante i miei tre reportages in Palestina ho sempre mantenuto questo atteggiamento; chi ero e chi sono io per decidere chi ha ragione e chi ha torto? Chi è il buono e chi è il cattivo? Quando sono arrivato a Gaza ho scattato queste foto (1991) quello che ho visto era una povertà incredibile,un popolo che soffriva in una città che sembrava già allora una fogna a cielo aperto.
Col cuore gonfio ho pubblicato le foto, combattendo la mia voglia di gridare al mondo che questa gente soffriva per mano Israeliana. Ho lasciato che parlassero le foto. Oggi non più.

Sentire che ogni giorno muoiono bambini innocenti non puo’ e non deve lasciarci indifferenti. La guerra da sempre è la cosa più orribile che è successa all’Umanità e continua a succedere. Nella battaglia di Waterloo morirono oltre 40.000 soldati, però erano per lo più volontari, uomini che avevano scelto di combattere.

Oggi a Gaza muoiono i bambini. Posso solo immaginare lo strazio dei genitori, dei nonni, degli amici nel sentire le notizie continue di morte che si susseguono continuamente.

Israele combatte Hamas che combatte Israele. Chi vincerà? Nessuno. Hanno già perduto entrambi quando sono morti primi bambini, i primi civili innocenti. Riconosco ad Israele il diritto di difendersi dai razzi di Hamas, e lo sbaglio di Hamas di nascondersi dietro donne uomini e bambini per lanciare i razzi contro Israele. La storia li giudicherà entrambi colpevoli. Colpevoli i non aver tenuto conto di tutte le vite spente in un batter d’occhio, senza scrupoli, pigiando un bottone da un aereo o dal cannone di un tank.

Anche se le armi tacessero oggi o domani sarebbe già troppo tardi. Il genocidio è già stato compiuto. La colpa di Hamas? Continuare a lanciare i razzi verso Israele. La colpa di Israele? Colpire la popolazione inerme, le scuole, gli ospedali,i campi di gioco. Ma non era così che si comportavano i nazisti durante la seconda guerra mondiale? Perchè bisogna per forza far finta che non stia succedendo? Non avevamo fatto lo stesso durante la seconda guerra mondiale quando si venne a sapere dei campi di sterminio? Tutti sapevano e tutti si sono girati dall’altra parte, fingendo che tutto fosse OK.

Le battaglie della storia, anche le più sanguinose si sono sempre consumate sui campi di battaglia, contrapponendo soldati a soldati. Erano terribili e cruente, ma i bambini erano altrove, le donne ed i vecchi anche, non sulla linea di fuoco.

Oggi siamo a oltre 1000 morti da quando è cominciata l’offensiva. E ci stiamo già abituando al fatto che muoiano bambini ogni giorno, come se i veri ostaggi di questa guerra fossero loro.

Sono già tanti, troppi, e le comunità Ebraiche nel mondo da quando sono scoppiate le ostilità non dormono più sonni tranquilli, perchè l’odio generato dalla morte di quei bambini prima o poi arriverà nel nostro mondo ovattato e tranquillo e lo sconvolgerà purtoppo con nuovi attentati, con nuovo sangue innocente. E’ inevitabile. Occorre fermare subito il massacro. Sarà comunque troppo tardi per recuperare lo “status” di “Genere Umano” Il limite è già stato superato. Le vere bestie siamo diventati noi.

Pio Dal Cin's photo.
Pio Dal Cin's photo.
Pio Dal Cin's photo.
Pio Dal Cin's photo.
Pio Dal Cin's photo.

Perchè non votero’ il 25 Maggio


Il voto del 25 Maggio per le Europee accende ancora di più il dibattito politico. Il voto è un diritto/dovere del cittadino. Tuttavia io ho deciso di non votare. I sondaggi di oggi alla trasmissione politica del mattino “Agorà” dicono che il partito degli indecisi e dei non votanti sfiora il 43% .
Cosa significa non votare? Che non ho un’idea politica? Che sono un codardo e preferisco lasciare le decisioni importanti ad altri? Che non riesco a schierarmi con una o l’altra fazione?
Codognè Campanile Restaurato
IL MIO PERCORSO POLITICO
LEGA NORD
Durante le due ultime consultazioni ho votato Lega Nord. Ci credevo. Pensavo che finalmente saremmo riusciti a realizzare il sogno di un Nord Est indipendente da quella Roma ladrona che Bossi & Company andavano sbandierando ai quattro venti. La Padania, con Bossi che canta “Va Pensiero” con la mano destra sul petto.
La Padania si è sgretolata dopo che hanno scoperto che tutti, una volta che hanno accesso al Palazzo possono diventare “ladroni” e ora non resta che sperare nell’indipendenza del Veneto via consultazioni referendarie e legali, attraverso la costituzione e senza violenza. Maroni a Pontida ieri, ha annunciato che anche la Lombardia indirà “come I fratelli Veneti” un referendum per ottenere l’indipendenza del “Grande Nord” grande “Padania””Nord Est”? Come lo chiameremo adesso? Salvini ha un gran da fare a cavalcare I temi più populisti di questa campagna elettorale come “lotta all’immigrazione selvaggia” “No Euro” eccetera. Ma non era la Lega al governo conBerlusconi gli ultimi vent’anni? Cosa è stato fatto? L’ultima azione prima degli scandali che l’hanno travolta è stata quella di voler portare I ministeri al Nord. Con tutti I problemi che assillavano il Paese era quella forse l’emergenza? La Lega non avrà il mio voto.
GRILLO.
Lo confesso. Dopo averlo sentito sbraitare cose che mi sembravano giuste alle ultime politiche, ho deciso di votere per il comico genovese.
Ero convinto che veramente avrebbe fatto di tutto per cambiare le cose in Italia. Il successo insperato che ottenne mi riempì di gioia e di speranza.. Putroppo forse anche Grillo non si aspettava un successo così enorme, ed invece di rimboccarsi le maniche e trovare un accordo di governo atto a migliorare la situazione del Paese già allora disastrata, si è limitato a continuare ad ululare e a sbraitare, a condannare tutto e tutti, partendo da Papa Francesco (accusandolo di collusione con Pinochet) per proseguire con Napolitano e tutti gli altri che cercavano di sbarrargli la strada. “Diffida delle persone che urlano” è una frase che mi è rimasta impressa leggendo Desiderata di Mark Hermann.
Le frasi sui campi di concentramento, le “epurazioni” di stampo fascista e l’autorità settaria che contraddistingue il leader dei Pentastellati, mi suggerisce di star bene alla larga da questo Movimento che fa tanto baccano ma non sta portando l’Italia da nessuna parte. Grillo non avrà il mio voto.
RENZI
Credo che il Matteo abbia la volontà di cambiare le cose. Premetto che non ho mai votato a sinistra ma che ho tenuto l’ex sindaco di Firenze sotto “osservazione” Penso che la buona volontà di cambiare le cose in Italia lui l’abbia veramente; il solo problema è che forse non si è reso conto che non è ne in Gran Bretagna ne in America, dove un uomo da solo potrebbe e puo’ veramente fare la differenza. Lo fece Churchill durante la guerra. La Tatcher o lady di ferro. Blair.
In italia l’ultimo uomo che riuscì veramenta quasi da solo a cambiare le cose si chiamava De Gasperi, ma sono passati più di cinquant’anni. Impossibile oggi concepire un cambiamento radicale come quello che si propone di fare Renzi con un solo uomo che si prende tutto il credito del successo.Non succederà.
Renzi piace e non piace. Piace per la sua energia nel trasmerttere le idee. Non piace perchè se fai un po di zapping inTV non c’è momento del giorno o canale dove non ci sia il buon Matteo a sciorinare idee, a parlare come una mitragliatrice di come farà a cambiare tutto e tutti. Un’overdose di presenze e di apparizioni mediatiche che per quanto uno possa essere attratto dalla sua dialettica 2.0 alla lunga diventa un boomerang.
Il Pd che fino a pochi giorni fa era spaccato in tante anime, ri ricompatta. Perchè? Urge sconfiggere la destra. Urge un buon risultato alle Europee. Tutti sono sullo stesso treno, e sulla stessa lista; ergo “stiamo uniti finchè vinciamo, poi lo massacriamo politicamente”
Gli 80 Euro in busta non sono una boutade elettorale? Mi viene da ridere, o da piangere. “Sono solo un antipasto” ha detto il primo ministro. Come hanno già detto in tanti, sembrano più un voto di scambio che un vero aiuto alle famiglie. Se Renzi togliesse, che ne so, il bollo auto ed il canone RAI (due tasse subdole quanto asurde) avrebbe messo nelle tasche di ogni famiglia quasi 400 Euro che sarebbero stati spesi rimuovendo quel blocco che sta facendo ristagnare l’economia. Renzi è solo il buon “boy scout” che vorrebbe ma non puo’. Si accorgerà, dopo il 25 Maggioche il Senato non si farà rottamare da uno “sbarbatello” che vorrebbe suonare con la chitarra “we shall overcome”.
A Giulio Cesare fecero pagare cara la sua voglia di cambiamento. Lo stesso accadrà a Renzi (politicamente, ovvio, non fisicamente). Verrà sbranato dai suoi; non ci sarà bisogno di “aiuti” esterni.
Renzi non avra’ il mio voto.
ALFANO
Angelino and Company per quanto vogliano atteggiarsi al “nuovo” faranno sempre la figura di chi ha “tradito” il loro stesso creatore. L’Apostolo Pietro tradì Gesu’ per ben tre volte, salvo poi “piangere amaramente” come racconta nelVangelo Matteo. Pietro diventò colui che difese e divulgò la parola del suo Maestro meglio di tutti, e poi fu crocifisso per Sua volontà a testa in giu’.
Alfano non si farà crocifiggere per Berlusconi, ma l’idea che lo abbia “tradito” dopo che Silvio lo ha creato e gli ha insegnato tutto quel che c’era da sapere sulla politica, non piacerà agli Italiani.A me no di sicuro, anche se non mi piace Berlusconi. Ho visto in questi mesi apparire Formigoni in tutte le TV, con una faccia tosta che era veramente sconcertante. Sono questi gli uomini nuovi di Alfano? Formigoni? Quagliarello (che si è beccato la poltrona di ministro e di “saggio”)? Non voterò per Alfano.
Non mi piace com’è stato trattato il leader di Forza Italia. Non entro nel merito delle sue vicende giudiziarie (che conosco ben poco), ma dal punto di vista politico è stato trattato come la Maddalena, solo che non c’era Gesu’ a scrivere I peccati di chi voleva “scagliare la prima pietra” ed è stato “lapidato” da chi avrebbe dovuto fare un “mea culpa”
Tante volte ho scritto che Berlusconi era finito politicamente. Non mi piaceva il Berlusconi degli ultimi anni che diceva che tutto andava bene e tutto era OK. Adesso vorrebbe fare da paladino della libertà; perchè invece di rincorrere una delle sue “passioni” (le gonnelline) non si è dato da fare per sistemare le cose che andavano male? Ha avuto vent’anni per farlo senza riuscirci, perchè dovrebbe farlo adesso?
Buona l’dea di portare le pensioni ad 800/ 1000 Euro; peccato che non ci abbia pensato in tempi meno sospetti e meno elettorali. Non voterò per Berlusconi.
CONCLUSIONE
Spero di aver reso l’idea della mia decisione al “Non Voto” Vorrei inoltre ribadire il che non credo a questa Europatroppo inginocchiata allo strapotere Tedesco. Non esiste una politica estera comune, ne è la prova la gestione dell’emergenza immigrati che lascia l’Italia in prima linea da sola a fronteggiare una sistuazione che durante l’anno viene scopata sotto il tappeto salvo poi andarla a recuperare in tempi elettorali che tanto bene fanno a derive populiste e demagogiche.
Quando ci fu l’emergenza Libica, con la caduta di Gheddafi, l’Europa ha mostrato anche troppo palesemente che ognuno degli stati membri “forti” come Germania e Francia avevano delle visiuoni discordanti in merito. Come possiamo pensare ad un‘Europa unita quando non riusciamo ad essere uniti nemmeno in Italia ? Anzi No, nemmeno inRegione, anzi no, nemmeno tra Provincie, anzi no, nemmeno tra paesi? Con tutto il rispetto per chi voleva un’Europa Unita, non ci sono le caratteristiche per portarla avanti e quest ‘Europa è troppo figlia delle banche e della Germania.
Per non parlare dell’Euro. Una moneta risultata impopolare ed inadeguata che nonpiace più, anche perchè guardando agli Stati che non l’hanno addottato, ci resta una punta d’invidia. La Gran Bretagna e la Svizzera, solo per citare due esempi non hanno subito le conseguenze della crisi mondiale che sta piegando invece noi come la Grecia o la Spagna.
Votare per l’Europa? Quale Europa? No grazie! Per l’Italia, quale Italia? Di Renzi? Di Grillo? Di Salvini? Di Alfano? Di Berlusconi? No grazie!

 

Enhanced by Zemanta

Royal Baby is here. It’s a boy


The British royal family on Buckingham Palace ...
The British royal family on Buckingham Palace balcony after Prince William and Kate Middleton were married. Kate wears a wedding gown by Sarah Burton. (Photo credit: Wikipedia)
The British royal family on Buckingham Palace balcony after Prince William and Kate Middleton were married. Kate wears a wedding gown by Sarah Burton. (Photo credit: Wikipedia)

by pio dal cin. Codognè 

As I predicted on my recent post the Royal Baby is Here, today, on the very first day of full Moon. July the 22nd. It’s a boy (I predicted a girl) So His Royal name is not yet known
All we know is that he was born at 4:24 pm local time and weighed 8.6 pounds in London’s Saint Mary’s Hospital. William was present for the birth

The name was not immediately announced and may not be known for up to a week.
But great-grandmother Queen Elizabeth II was the first to get the news from her grandson, by encrypted phone to the palace, and just in time, too. She’s scheduled to leave on her annual vacation at her Balmoral estate inScotland at the end of this week.

The new Pope? Who will He be? A fool’s prediction(mine)


(by pio dal cin) March 6th 2013 11:00 pm (GMT+1)
As I red the “Washington Post” article about the”AmericanCardinals” involved in the election of the new Pope, my attention was attracted by these few lines:
Di Nardo and O’Malley drew laughs when one reporter asked O’Malley, a member of the Capuchin order, if he would continue to wear his trademark brown robes if elected pope.

“I’ve worn this uniform for over 40 years and I presume I will wear it until I die,” he said. “I don’t expect to be elected pope, so I don’t expect to have to change.”
t
This was the second time I heard this today: first time on the Italian National Radio. The words “Capucine” attracted my attention, as I did not know that there was an American Cardinal who wears the “saio” (the Capucine uniform) for forty years.
 
Whomever tries to make a prediction about who is going to be the next Pope is a fool, as there are two ways of looking at this event that is monopolizing the attention of over Five thousand accredited journalists from all over the world:
 
A): The Vatican is a Earthly Power made by people like you and I, owners of the most powerful bank in the world (the IOR). As any other power on this earth the election will deliver the new Pontiff as the Head of a State (The Vatican)and any name among the 115 cardinals could be the one to take St.Peter’s Legacy.
 
B): As seen from a Christian Catholic point of view the “Conclave” is fueled by the Holy Spirit, therefore the Chosen will be absolutely without any possibility of mistake the “Right One”.
 
After this any prediction is impossible. There are no ways. Probably guessing the Lotto numbers will be a lot easier.
 
A FOOL PREDICTION
 
My name is Pio. My father Narciso named me after a Capucine Saint he had the priviledge of knowing when He was an unknown Capucine Friar healing people and making “miracles.
The Church confined him without the permission to celebrate the Holy Mass, for ten long years, on the ground that He, Himself was considered “strange”. He is now a Saint; Saint Pio or better known as “Padre Pio da Petrelcina”.
 
I grew up in a very Christian Catholic environment and my life was filled with its simbols from my childhood. I had the opportunity of meeting two Popes in my life: the first one was John Paul the First, Albino Luciani. More than once, as He was the Bishop of Vittorio Veneto, where I grew up, and then, during a private visit of my family to the Partiarcat of Venice, where He spent his last years before becoming Pope John Paul I.
 
The second Pope I met was Pope John Paul II for three times as I followed him as a young photojournalist during His vacation on the Dolomites‘ town of Lorenzago.
Does this make me an expert on Popes?
Absolutely not, just another fool trying to make a prediction.
 
HARD TIMES FOR THE CHURCH
 
Times are hard for the Catholic Church, battling amid sex scandals and the “Vatican Leaks” files.
The need is for a strong Pope, one Captain that can take the helm of the Ship and go trough one of  Church’s worst hurricanes in history.
 
It is time for a Pope with the “saio” who can bring the Church back to the times of Saint Francis of Assisi, the poor friar who made a great revolution in the Church with His humble, poor ways.
Without a Pope that can rid the Vatican from all the “evils” represented by richness, golden crosses, money trades that cannot be tracked for million of Euros and all the sex scandals that have come up in the last few years, more than a Ship, it will look like the Titanic, headed for a Iceberg.
 
As a Fool prediction I will pick Cardinal O’Malley, hoping that if He gets elected He will keep wearing the “saio” for the next forty years, but this time as a Pope, making the “B” option above more credible.

 

Search Engine List (Did you know there were more than two hundred?)


Type
Search Engine Description
All-Purpose
Search
Engines
Google Google – The world’s most popular search engine.
Yahoo! Search Yahoo! Search: The 2nd largest search engine on the web (as defined by a September 2007 Nielsen Netratings report.
AltaVista AltaVista: Launched in 1995, built by researchers at Digital Equipment Corporation’s Western Research Laboratory. From 1996 powered Yahoo! Search, since 2003 – Yahoo technology powers AltaVista.
Excite Excite: Now an Internet portal, was once one of the most recognized brands on the Internet. One of the famous 90’s dotcoms.
Go.com Go.com: The Walt Disney Group’s search engine is now also an entire portal. Family-friendly!
HotBot HotBot was one of the early Internet search engines (since 1996) launched by Wired Magazine. Now, just a front end for Ask.com and MSN.
AllTheWeb AllTheWeb: Search tool owned by Yahoo and using its database, but presenting results differently.
Galaxy Galaxy: More of a directory than a search engine. Launched in 1994, Galaxy was the first searchable Internet directory. Part of the Einet division at the MCC Research Consortium at the University of Texas, Austin
AOL Search search.aol: Now powered by Google. It is now official.
Live Search Live Search (formerly Windows Live Search and MSN Search) Microsoft’s web search engine, designed to compete with Google and Yahoo!. Included as part of the Internet Explorer web browser.
Lycos Lycos: Initial focus was broadband entertainment content, still a top 5 Internet portal and the 13th largest online property according to Media Metrix.
Gigablast GigaBlast was developed by an ex-programmer from Infoseek. Gigablast supports nested boolean search logic using parenthesis and infix notation. A unique search engine, it indexes over 10 billion web pages.
Alexa Internet Alexa Internet: A subsidiary of Amazon known more for providing website traffic information. Search was provided by Google, then Live Search, now in-house applicaitons run their own search.
Accounting
IFAC.com: For resources and information on Ifrs and Accounting.
Bit Torrent
btjunkie Btjunkie: An advanced BitTorrent search engine. It uses a web crawler (similar to Google) to search for torrent files from other torrent sites and store them in its database. It has over 1,800,000 active torrents.
Demonoid.com Demonoid: A BitTorrent tracker set up by a person known only as Deimos. The website indexed torrents uploaded by its members. Taken offline after legal threats to its Hosting Company by CRIA.
FlixFlux FlixFlux: From its website, “The ultimate torrent site for films, combining bittorrent search results with film information, making it easy to find new film releases.”
isoHunt isoHunt, a comprehensive BitTorrent search engine, P2P file search and community. Over 930,000 torrents in its database and 16 million peers from indexed torrents. Avg: 40 million searches per month.
MiniNova Mininova: Successor to Suprnova.org – a search engine and directory of torrent files. Anonymous uploads, no IP address logging of users, no porn. over 550,000 torrents in the database, over 4 Billion downloads.
The Pirate Bay The Pirate Bay (aka “TPB”): Based in Sweden where torrent trackers are not illegal. No content is filtered or removed as long as it is clearly labeled.
TorrentSpy TorrentSpy: Tracks externally hosted torrent files and provides a forum to comment on them. Integrates Digg-like user-driven content site ShoutWire’s feed into its front page.
Torrentz Search Engine Torrentz: Tracks nearly 7 million torrents in a searchable portal.
Blog
Amatomu Amatomu: The South African Blogosphere, sorted. Amatomu searches blogs with a distinct focus on South Africa.
Bloglines Bloglines is a web-based news aggregator for reading syndicated feeds using the RSS and Atom formats. Sold to Ask.com in 2005.
Blogperfect: Google Powered Blog Search
Blogscope BlogScope: Search & analysis tool for the blogosphere being developed as part of a research project at the University of Toronto. Itcurrently tracks over 23.5 million blogs with 275.6million posts.
icerocket IceRocket: An Internet search engine for searching blogs.
Sphere Sphere connects your current articles to contextually relevant content from your archives as well as from Blog Posts, Media Articles, Video, Photos, and Ads from across the Web.
Technorati
Technorati catalogs over 112 million weblogs. Known as a kind of gauge for blog popularity as epitomized by its byline of “What’s percolating in blogs now”. A supporter and contributor to open source software.
Business
AliBaba Alibaba.com – Claims to be the world’s largest database of suppliers. Based in China, it is a marketplace of export and import, offers search, company directory, catalog, trade leads and more.
Bankers' Almanac Bankersalmanac.com provides intelligent reference data solutions to the banking industry for payments, due diligence, risk assessment and financial research.
Business.com business.com: contains more than 400,000 listings within about 65,000 categories. Search results are preceded by four types of paid links.
Hoovers Hoovers: A Dun & Bradstreet Company, maintains a databas of over 23 million companies. Some information is provided free, other information is available to paid subscribers. Good for company stock information.
Kompass Kompass: 2.3M companies in 70 countries referenced by 57.000 product & service keywords 860.000 trade names and 4.6M executive names. A guide for worldwide sourcing.
Lexis Nexis Lexis Nexis: LexisNexis claims to be the “world’s largest collection of public records, unpublished opinions, forms, legal, news, and business information”. Searchable archive of newspapers, public records & more.
ThomasNet - Powered by the Thomas Register ThomasNet: Powered by the Thomas Register of American Manufacturers (The Big Green Books published since 1898). Catalogs over 650,000 American companies in 67,000 categories.
Email
Nicado Nicado: Free to register, Search email addresses. The Nicado search engine allows registered users to search the Nicado database using an email address or telephone number.
TEK TEK search engine is an email-based search engine developed at the Massachusetts Institute of Technology. The search engine enables users to search the Web using only email. It is intended to be used by people with low internet connectivity.
Enterprise
AskMeNow AskMeNow: S3 – Semantic Search Solution for mobile telephones. AskMeNow offers a consumer mobile search utilizing proprietary technology & natural language based interaction.
Autonomy Autonomy: IDOL Server (Intelligent Data Operating Layer), K2 Enterprise (Formerly Verity), Ultraseek
Dieselpoint Dieselpoint: Search & Navigation. Dieselpoint provides advanced full-text search with data navigation capability. It gives users highly relevant results not possible with either traditional search engines or SQL databases.
dt Search dtSearch Engine (SDK), dtSearch Web. dtSearch provides simple to use but very powerful tools which create and maintain full text indexes of documents and data. Terabytes of text can be searched.
Endeca Endeca’s search and information access solutions help enterprises find, analyze, and understand information. This is the Guided Navigation experience.
Exalead Exalead: exalead one: Enterprise. Exalead – Internet search engine, image search engine, video search engine … WebImagesWikipediaVideoMore » · Advanced search. 8 billion pages indexed to date.
Expert System Sp. A. Expert System Sp. A. (Cogito) is a pioneer in developing semantic technologies to understand and manage unstructured information. Expert System’s semantic approach enables rapid classification of information.
Fast Search & Transfer Fast Search & Transfer: Enterprise Search Platform (ESP), RetrievalWare (formerly Convera)
Funnelback Funnelback is an Internet and Enterprise search engine company offering a suite of search solutions, hosted solution for the web and a fully customisable enterprise solution for searching behind the firewall.
Google Search Applicance Google Search Appliance: Make it as easy for employees to find information inside your organization as it is to find information on google.com. Deploy a Google Search Appliance.
Microsoft Office SharePoint Microsoft’s SharePoint Search Services: Microsoft Search Server (MSS) is an enterprise search platform from Microsoft, based on MS Office SharePoint Server. MSS shares its architecture with Windows Search.
Northern Ligh SearchNorthern Light Northern Light Search: Search articles from over 800 online news feeds and over 1,000 industry authority blogs.
Opent Text / Hummingbird Open Text (Hummingbird): Enterprise Content Management (ECM) software solutions supporting +/- 20 million seats across 13,000 deployments in 114 countries and 12 languages worldwide.
Oracle Secure Enterprise Search 10g Oracle Secure Enterprise Search 10g, a standalone product from Oracle, enables a secure, high quality, easy-to-use search across all enterprise information assets.
SAP Trex SAP NetWeaver Search and Classification (TREX) finds information in both structured and unstructured data. TREX provides SAP applications with services for searching and classifying large collections of documents.
SAIC Teratext TeraText Suite: Most data resides in semi-structured, primarily textual documents, not in structured, organizational repositories. Teratext is designed for text-rich data repositories.
Vivisimo Vivisimo Clustering Engine developed by scientists based upon a mathematical algorithm and deep linguistic knowledge to find relationships between search terms and bring them to light. (Web search: Clusty)
ZyLAB Technologies ZyIMAGE Information Access Platform for government and corporates does capturing, archiving, searching, security, and context-specific content-management.
Forum
Omgili (Oh My God, I Love It!): Find out what people are saying. Personal experiences, solutions to problems, ideas and opinions.
Games
Cheatsearch - Find game cheats Cheatsearch.org: Finds Game Cheats from all over the web. Searches all of the most popular cheat sites and forums to find cheats for any game.
Genie Knows Genie Knows: A division of IT Interactive Services Inc., a Canadian vertical search engine company concentrating on niche markets: health search, video games search, and local business directory search.
Wazap Wazap is a vertical search engine, video game database and social networking site that distributes gaming news, rankings, cheats, downloads and reviews.
Human
Search
ChaCha ChaCha Search is a search engine that pays human “guides” to answer questions for users. This is a technique known as social searching.
Eurekster Eurekster is a New Zealand company, with an office located in San Francisco, California, that builds social search engines for use on websites, the search engines are called swickis (search+wicki).
Mahalo Mahalo.com is a web directory (or human search engine) – the project is in beta test. It differentiates itself from algorithmic search engines by tracking and building hand-crafted results for searches.
Rollyo Rollyo is a Yahoo!-powered search engine which allows users to register accounts and create search engines that only retrieve results from the websites and blogs they want to include in their search results.
Trexy Trexy: Search trails are the click pathways you create while searching and finding information on 4,000+ search engines. Record and share your “search trails”. Easier searching of the “deep web”.
Wink Wink: Wink People Search: Over 333,304,647 people on social networks and across the Web. Find people using name search, location, school, work, interests, and more.
International
Accoona
Accoona: A search engine that uses artificial intelligence. In addition to traditional searches, it allows business profile searches, and its signature “SuperTarget” feature. Partnered with China Daily, a large Chinese portal.
Alleba Alleba: Philippines search engine and highly organized directory of Filipino websites.
Ansearch Ansearch: Australia/NZ/UK/US. Ansearch Ltd is involved in various online media activities, including the Ansearch.com.au search engine and the Soush online media network
Araby Araby: Middle East – Arabic language search engine owned by the Maktoob Group, which owns the world’s largest online Arab community; Maktoob.com. (Arabic only)
Baidu Baidu: China – The Google of China, Baidu is doing what no other Internet company has been able to do: clobbering Google and Yahoo in its home market.
Daum Daum: Korea – Daum is a popular web portal in South Korea which offers many Internet services including search, a popular free web-based e-mail, messaging service, forums, shopping and news.
Guruji Guruji.com: India – an Indian Internet search engine that is focused on providing better search results to Indian consumers, by leveraging proprietary algorithms and data in the Indian context.
Goo goo: Japan – an Internet search engine and web portal based in Japan, which crawls and indexes primarily Japanese language websites. goo is operated by the Japanese telecomm giant NTT.
Miner Miner.hu: Hungary – a vertical search engine for searching blogs, videos and other Hungarian content on the internet. Miner.hu indexes about 129.000 blogs.
Najdi.siNajdi.si Najdi.si: Slovenia – a Slovenian search engine and web portal created by Interseek. It’s the most visited website in Slovenia. It uses a technology created by Interseek written entirely in Java
Naver Naver: Korea – The undisputed number 1 search engine in Korea with over 16 million visitors and 1 billion page views per day.
Onet Onet: Poland – Polish language web portal and search.
Onkosh Onkosh: Middle East – Arabic language search.
Rambler Rambler: Russia -offers proprietary web search (Rambler Search), e-mail, rating and directory, media, ecommerce and other services to the Russian-speaking websurfer.
Rediff Rediff: India – India’s leading internet portal for news, mail, messenger, entertainment, business, mobile, ecommerce, shopping, auctions, search, sports and more.
Sapo SAPO: Portugal – Portuguese language search based in Portugal and focused on Portugal.
Search.CH Search.ch: Switzerland – a search engine and web portal for Switzerland. Founded in 1995 as a regional search engine, later many other services were added: phonebook, SMS service. Acquired by the Swiss Post.
Sesam Sesam: Norway, Sweden – Based in Norway and focused on Norway and Sweden.
Walla (in Hebrew) Walla!: Israel – Search the web in Hebrew with an Israel focus.
Yandex Yandex: Russia – Yandex (Russian: Я́ндекс) is a Russian search engine and one of the largest Russian Web portals. Yandex was launched in 1997.
Job
Bixee (India) Bixee (India): Comprehensive jobsearch for India.
Career Builder Career Builder: The career builder website.
Craig's List Craig’s List: is a centralized network of online communities, with free classified ads (with jobs, internships, housing, personals, services, community, gigs, resume, and pets categories) and forums.
CV Fox | Find resumes (CV's) from all over the World Wide Web CV Fox: A search engine that is designed to hunt down and retrieve resumes (CV’s) from all over the Internet. Free to use, has become a popular tool with professional recruiters.
Dice.com Dice.com is the #1 technology job board. For technology experts in areas such as Information Technology (IT), software, high tech, security, biotech, and more. Recently purchased eFinancialCareers.com.
Eluta.ca Eluta.ca (Canada) – High-paying jobs in Canada directly from employers’ websites. Seach new full-time jobs at 71000+ employers across Canada.
HotJobs Hot Jobs (Yahoo): Find a job, post your resume, research careers at featured companies, compare salaries and get career advice on Yahoo! HotJobs.
Incruit (Korea) Incruit (Korea): Incruit claims to be the first Korean match making site between job seekers and companies and claims the first Korean Internet résumé database (June 1. 1998).
Indeed.com Indeed.com: A job ‘meta-search’ that scours job boards, newspapers and multiple sources with one search interface.
Jobs.pl (Poland) Jobs.pl (Poland): Run by an American/Polish team of MBA’s, Poland’s leading job portal. Partially owned by European Media Group “Orkla Press” from Scandinavia.
JobsDB (Asia/Pacific) JobsDB (Asia/Pacific): An Asia/Pacific focused job and recruitment site with databases dedicated to each country in the Asia/Pacific region.
JobPilot JobPilot (Owned by Monster): A European job site now owned by Monster.com. Focused on European jobs with branches in a number of European countries.
JobServe Jobserve: UK based job search focused originally on IT Contracting work, but now covering multiple areas. Resume database, large number of job postings.
Monster.com Monster.com: The world’s largest resume database and online job search.
Naukri (India) Naukri.com (India): An India-focused job search engine.
Recruit.net Recruit.net: A job search engine that allows you to search jobs worldwide.
Simply Hired SimplyHired.com – Job search engine. Search over 5 million job listings and thousands of jobs sites to find a job you love.
StepStone StepStone (Europe): European online recruitment site based in Scandinavia with operations and subsidiaries througout Europe.
The Ladders TheLadders.com (USA) Job search for professional jobs in the most comprehensive source of $100K+ jobs on the internet.
Legal
Canadian Law List Canadian Law List: List of Canadian lawyers.
Lawyers.com Lawyers.com: Another LexisNexis company
FindLaw FindLaw: Search FindLaw’s database of 1,000,000 lawyers to find attorneys in your area. All Topics in FindLaw are geared for the Public, by Subject Area.
The Lawyers List The Lawyers’ List: Search for lawyers all across the United States.
Lexis Nexis LexisNexis: Provider of legal, government, business and high-tech information sources. By subscription only.
Martindale.com® Martindale.com and LexisNexis, a division of Reed Elsevier Inc.
QuicklawTM LexisNexis owned portal for searching for lawyers and things legal (Canada)
Maps
GeoPortail Géoportail: French Geographic portal. French language only.
Google Maps Google Maps: Provides directions, interactive maps, and satellite/aerial imagery of the United States as well as other countries. Can also search by keyword such as type of business.
Mapquest MapQuest (AOL) was founded in 1967 as Cartographic Services, a division of R.R. Donnelley & Sons & became an independent company in 1994. MapQuest was acquired in 2000 by America Online, Inc.
Via Michelin Michelin (Via Michelin): The European map specialists’ webpage includes standard map features with good European coverage.
LiveSearch Maps Windows Live Maps: Enter an address, click enter… be sure to check out “Bird’s Eye View”. You can see a close-up aerial view of nearly any US Address and many foreign ones. Amazing.
Yahoo Maps Yahoo Maps: Maps, directions, reverse-directions satellite view but no ‘bird’s-eye-view’.
Medical
Bioinformatic Harvester Bioinformatic Harvester: From the Karlsruhe Institute of Technology, the Bioinformatic Harvester crawls and crosslinks dozens of bioinformatic sites and serves 10’s of thousands of pages daily.
Entrez (Pubmed) Entrez (Pubmed): The life sciences search engine.
EB-Eye Bioinformatics Search EB-Eye – EMBL-EBI’s (European Bioinformatics Institute): Open-source, high-performance, full-featured text search engine library written entirely in Java. Very fast access to the EBI’s data resources.
Genie Knows Genie Knows: A division of IT Interactive Services Inc., a Canadian vertical search engine company concentrating on niche markets: health search, video games search, and local business directory search.
GoPubMed GoPubMed: Knowledge-based: GO – GeneOntology – Searching sorted – Social network and folsonomy for sciences.
Healia Healia: The health search engine. From the site, “The high quality and personalized health search engine”.
KMLE King's Medical Library Engine KMLE (King’s Medical Library Engine): Full American Heritage Stedman’s Medical Dictionary comprehensive resource including tens of thousands of audio pronunciations and abbreviation guides.
MeshPubMed MeSH – Medical Subject Headings (GoPubMed): Knowledge-based.
SearchMedica SearchMedica: Professional Medical Search
WebMD WebMD: A source for health information, a symptom checklist, pharmacy information, and a place to store personal medical information.The leading US Health portal, it scores over 40 million hits per month.
MetaSearch
Brainboost Brainboost: Now Answers.com. Type in a question in natural language, get an answer.
Clusty - The Clustering Search Engine Clusty: The clustering search engine powered by Vivisimo.
Dogpile Dogpile: Brings together searches from the top search engines including Google, Yahoo! Search, Live Search, Ask.com, About, MIVA, LookSmart, and more.
Excite Excite: Now an Internet portal, was once one of the most recognized brands on the Internet. One of the famous 90’s dotcoms.
HotBot HotBot was one of the early Internet search engines (since 1996) launched by Wired Magazine. Now, just a front end for Ask.com and MSN.
Info.com Info.com: Metasearch bringing together results from the top search engines.
ixquick ixquick: Eliminate Big Brother! The Ixquick metasearch engine permanently deletes all personal search details gleaned from its users. Based in the Netherlands, results come from 11 search engines.
Kayak Kayak: Metasearch for travel – search 140 travel sites all at once for the best deals and buy tickets and make reservations direct.
Krozilo Krozilo is a virtual web browser, similar to My Yahoo!, iGoogle, Pageflakes, Netvibes, and Microsoft Live. Krozilo uses AJAX and DHTML, so does not require installation.
Mamma Mamma: “The Mother of All Search Engines” – was one of the web’s first metasearch engines (1996). Now owned by Copernic Inc. of Montreal, Canada, Mamma.com is a tier 2 search engine.
Metacrawler MetaCrawler is a metasearch engine that blends the top web search results from Google, Yahoo!, Live Search, Ask.com, About.com, MIVA, LookSmart and other popular search engines.
MetaLib MetaLib is a federated search system developed by Ex Libris. MetaLib conducts simultaneous searches in multiple resources such as library catalogs, journal articles, newspapers and the web.
Mobissimo Mobissimo.com is a travel meta-search website. Like other travel meta-search websites, Mobissimo does not sell directly to the consumer but consolidates travel offerings for a referral fee.
Myriad Myriad Search: Ad-free search lets users select results from Ask Jeeves, Google, MSN, and Yahoo! Select search depth and place bias on the search results from the major search engines.
Sidestep Sidestep: Searches over 200 travel-relates websites for airfares & the best deals on airfare. Find cheap airfares, discount hotels, car rentals and cruise deals to popular travel destinations worldwide.
Surfwax Surfwax offers a variety of tools for finding, saving, and sharing information on the Internet, including Nextaris, the law-article research site LawKT, the SurfWax meta-search and SurfWax Scholar services.
Turbo 10 - Search the Deep Net Turbo10.com is a metasearch engine which uncovers information in the Invisible Web. Turbo10 can access information from 800 online databases and searches 10 databases simultaneously.
Webcrawler WebCrawler was used to build the first publicly-available full-text index of a subset of the Web. WebCrawler® brings users the top search results from Google, Yahoo!, Windows Live, Ask and other popular search engines.
MultiMedia
YouTube YouTube: Owned by Google, the web’s largest media site. This search will search through the videos of YouTube only.
blinkx: Over 18 million hours of video . Search it all. Blinkx is a multi-media metasearch engine searching the media files of sites such as YouTube, MetaCafe, GoogleVideo, MySpace and more.
FindSounds FindSounds: Search engine to find any kind of sound file: WAV, MP3, AIFF, AU – search by sample rate and quality… a great place to find those sound effects.
MetaCafe MetaCafe: Search videos hosted by MetaCafe. If you are a producer of videos, you can get paid for videos – the more viewers, the more cash.
Musgle Musgle: Music Search (mp3, wav, etc.): Based upon a JavaScript that automatically inserts a clever boolean search string into Google to return catalogs of hidden MP3 and Music files.
PBS PBS provides resources to air its standard programming & also provides its audience with multiple online archives of specific video programs. All video archives can be searched for any spoken word pronounced in them.
Picsearch Picsearch: Search the web for images. An image search service with more than 2,000,000,000 pictures.
Podscope Podscope: “Introducing: the first search engine that can find podcasts according to the words spoken during them!”. Finds audio and video files based upon actual content!
SpeechBot SpeechBot is a search engine for audio & video content that is hosted and played from other websites. This is a prototype created by HP Research with an index of over 15,000 hours of radio programming.
Singing Fish Singing Fish: An audio and video search engine finds Windows Media files, Real Player files, QuickTime files, mp3 files, and more. SingingFish targets nothing but multimedia.
TV Eyes TVEyes: TVEyes makes Radio & TV searchable by keyword, phrase or topic – just as you would use a search engine for text. TVEyes is the first company to deliver real-time TV and Radio search.
Veveo VTap  Veveo / VTap: a video search platform for mobile phones. Vtap is an offering from Veveo and it currently works on Apple Iphones as well as Microsoft Mobile-powered phones.
News
Google News Google News: News by Google. Search and browse 4,500 news sources updated continuously.
MagPortal MagPortal: Find individual articles from many freely accessible magazines by browsing the categories or using the search engine. You can mark articles or find similar articles with several useful tools.
NewsLookup NewsLookup.com: Search thousands of news sites by source region and media type. News headlines updated continuously.
LexisNexis LexisNexis: Provider of legal, government, business and high-tech information sources. By subscription only.
Topix Topix is a news aggregator which categorizes news stories by topic and geography. It was created by the founders of the Open Directory Project. Knight Ridder, Tribune Company and Gannett own 75% of Topix.net.
Yahoo! News  Yahoo News: Use Yahoo! News to find breaking news, current events, the latest headlines, news photos, analysis & opinion on top stories, world, business, politics…
Open
Source
DataparkSearch DataparkSearch Engine is a full-featured open source web-based search engine released under the GNU General Public License and designed to organize search within a website, group of websites, intranet or local system.
::egothor Egothor is an Open Source, high-performance, full-featured text search engine written entirely in Java. It can be configured as a standalone engine, metasearcher, peer-to-peer HUB, etc.
gonzui: gonzui is a source code search engine for accelerating open source software development – a source code search engine that covers vast quantities of open source codes available on the Internet.
Grub Grub started back in 2000 with a simple concept of distributing part of the search process pipeline: crawling. Their website claims, “We want to help fix search.”
/Dig ht://Dig is a complete world wide web indexing and searching system for a domain or intranet. ht://Dig is meant to cover the search needs for a single company, campus, or web site.
iSearch The iSearch PHP search engine allows you to build a searchable database for your web site. Visitors can search for key words and a list of any pages that match is returned to them.
Lucene Apache Lucene is a high-performance, full-featured text search engine library written entirely in Java. Full-text search & cross-platform. Apache Lucene is an open source project available for free download.
Lemur The Lemur Toolkit is a open-source toolkit designed to facilitate research in language modeling and information retrieval. Lemur supports a wide range of industrial and research language applications.
mnoGo mnoGoSearch: Web search engine software.
Namazu Namazu is a full-text search engine intended for easy use. Not only does it work as a small or medium scale Web search engine, but also as a personal search. (Namazu means “Catfish” in Japanese.)
Nutch Nutch is an effort to build an open source search engine based on Lucene Java for the search and index component. The fetcher (“robot” or “web crawler”) has been written from scratch solely for this project.
OpenFTS OpenFTS: OpenSource Full Text Search is an advanced PostgreSQL-based search engine that provides online indexing of data and relevance ranking for database searching.
SciencenetYacy Sciencenet: For scientific knowledge based on YaCy Technology. Current search engines are based on popularity and/or sponsored links. This makes it difficult for scientists/students/teachers. Sciencenet is the solution.
Sphinx Sphinx is a free software search engine designed with indexing database content in mind. It currently supports MySQL and PostgreSQL natively. It is distributed under the terms of the GNU General Public License v2.
SWISH-E SWISH-Enhanced (Simple Web Indexing System for Humans – Enhanced) is a fast, powerful, flexible, free, and easy to use system for indexing collections of Web pages or other text files.
Terrier Terrier is software for the rapid development of Web, intranet and desktop search engines.A modular platform for the rapid development of large-scale Information Retrieval applications.
Wikia Search Wikia Search: Jimmy Wales and Wikia aim to create a an open source Internet search engine, to which the community can contribute.
Xapian Xapian is an Open Source Search Engine Library, released under the GPL. It’s written in C++, with bindings to allow use from Perl, Python, PHP, Java, Tcl, C# and Ruby (so far!)
Yacy YaCy is a scalable personal web crawler and web search engine. One YaCy installation can store more than 10 million documents, but in a community of search peers YaCy can provide a search index of unlimited size.
Zettair  Zettair is a compact and fast text search engine designed and written by the Search Engine Group at RMIT University. It was formerly known as Lucy.
People
AnyWho AnyWho.com – Part of AT&T, mostly a telephone directory and reverse phone number directory.
Ex.plode.us Ex.plode.us: Explode is an easy way to find friends and those with common interests, no matter what social network or service they use.
infospace InfoSpace: From their webpage, “The yellow pages and white pages directory from InfoSpace is the most convenient way to find people and businesses.”
Linked In LinkedIn is a business-oriented social networking site used for professional networking. As of March 2008, it had more than 20 million registered users. An easy way to search for business people or professionals.
Spock Spock advertises itself as, “The world’s most accurate people search. Sign up to find people you know.”
Wink Wink is a free people search engine that helps you find people at social networks, blogs, and across the Web.
ZABASEARCH Zabasearch: Honestly free people search. All US postal addresses & telephone numbers revealed free. 3-times more listings than white pages phone directory.
ZoomInfo  ZoomInfo: Founded in 1999, ZoomInfo is a Web-based service that extracts information about people and companies from millions of published resources.
Question
&
Answer
About.com About.com. The majority of their results come from their own site.  Used to be miningco.com.
Answers.com Answers.com offers free access to millions of topics from the world’s leading publishers.
Ask.com Ask Jeeves was designed to allow users to get answers to questions posed in everyday, natural language. Ask.com was the first such commercial question-answering search engine for the Web.
AskMeNow AskMeNow: Questions answered from your mobile telephone. From their site, “We thought it would be cool if we could get simple answers from our phone anytime, anywhere — so we built AskMeNow.”
AskWiki AskWiki Beta is a preliminary integration of a semantic search engine that seeks to provide specific answers to questions using information from Wikipedia articles.
BrainBoost Brainboost: Now Answers.com. Type in a question in natural language, get an answer.
eHow eHow is an online knowledge resource with more than 140000 articles and videos offering step-by-step instructions on “how to do just about everything”
Lexxealpha Lexxe processes natural language queries and delivers results in clusters by topic. Queries can be keywords, phrases or short questions.
LycosIQ Lycos iQ is a community driven “human search” site by Lycos Europe GmbH. Users on iQ can post questions and answers in a similar manner to sites such as Yahoo Answers, Google Answers and Wondir.com.
PowerSet Powerset is betting on the wisdom of the crowds with a new online community site called Powerset Labs. The company hopes the site will get people to help build and improve its search engine.
Windows Live QnA Windows Live QnA: Ask any question and get answers from people in the know. Try it. Real answers. A little late to a crowded market, but Windows is there now too.
Yahoo! Answers Yahoo! Answers is a community-driven knowledge market website launched by Yahoo! that allows users to ask questions of other users and answer other users’ questions. Over 60 million users.
Real Estate
For Sale By Owner .com ForSaleByOwner.com: Search homes being sold by their owners without the intermediation of realtors – save on commission.
Home.co.ukHome.co.uk Home.co.uk: Comprehensive Property Search for UK houses for sale, estate agents, house prices and guides on buying and selling property and mortgages advice.
inman Inman News: Real Estate News search.
Properazzi Properazzi.com is an online real estate search engine. Launched in March of 2007 by Yannick Laclau, it allows users to search and view property listings for Europe.
Realtor.com Realtor.com: The official site of the National Association of Realtors. Search listed properties all across America.
RightMove Rightmove: Find property online, search a wide range of property for sale in various areas in the UK, London and Overseas with Rightmove.
Zillow.com  Zillow provides free real estate information including homes for sale, comparable homes, historical sales, home valuation tools and more.
School
Skoolz - College and University Search Skoolz.org: Search colleges and universities. Use this search to search only the websites of colleges – to find courses, information, professors, curricula, etc.
Google University Search Google University Search allows you to search a specific site – one school at a time. The list of schools is comprehensive. Skoolz searches them all at once, Google University Search allows them to be searched one at a time.
Shopping
Google Product Search Google Product Search: (Formerly Froogle) use Google to search for the best deals on products when you are shopping.
Kelkoo - A Yahoo! company Kelkoo: A Yahoo! company. Also powers Yahoo!Shopping in several countries.
MSN Shopping MSN Shopping: Comparison shopping made easy: Offering 33,155,627 products from over 8,000 stores — all in one place — and over 470 pages of shopping advice to help you make the right choices.
My Simon MySimon: Price Comparison Shopping
Nextag Nextag Comparison Shopping. Product directory and search. Shows popular searches – what others are searching for.
PriceGrabber PriceGrabber.com: “Comparison Shopping beyond compare” Comparison shopping and search engine.
PriceRunner PriceRunner: Price Comparison website and search engine
RetailMeNot RetailMeNot: From the people who brought you “BugMeNot”, check here before you buy for discount coupons and promo codes. Why pay retail when you can find coupons at RetailMeNot?
Shopping.com Shopping.com: A shopping directory and search owned by eBay.
Shopwiki Shopwiki: Shopping directory and search cataloguing some 241,416,304 products, and counting…
Shopzilla Shopzilla (Owned by Bizrate) helps shoppers find, compare and buy anything, sold by virtually anyone, anywhere. 20 million unique visitors according to ComScore. BizRate reviews stores and products.
TheFind.com TheFind.com is a discovery shopping search engine as opposed to a comparison search. The search database includes over 150 Million products from over 500,000 online stores.
Source Code
Google Code Search Google Codesearch: Searches public source code using a variety of parameters.
JavaScriptSearch.org JavaScriptSearch.org searches for javascripts, ajax, DHTML and JavaScript snippets from all over the web. The fastest way to find a JavaScript. Useful for web developers and webmasters.
Jexamples JExamples analyzes the source code of Java open source projects such as Ant, Tomcat and Batik and loads them into a java examples database for easy searching. Enter the name of a Java API Class and click Search.
Koders Koders Searces some 766,893,913 lines of open source code. Securely searches private source code. Create and share a custom code index that is easily searched from Visual Studio, Eclipse or any browser.
Krugle  Krugle Code Search Engine can turn your company’s code and related development assets into a searchable, shareable asset.
Usenet
Google Groups Google Groups: Formerly Deja News, Google Groups lets you post on usenet forums without using a mail client via their easy-to-use web interface.
Visual
Search
Engines
Grokker Visual Metasearch Grokker visual Meta Search Engine lets you choose which sites to search and presents the results in multiple views – outline view, map view.
Kartoo Kartoo visual Meta Search