Quel misterioso C-17 con mezzo milione di test volato negli USA


LUCA ZAIA Ci ha abituati ad un appuntamento consueto e quotidiano: la conferenza stampa dal centro operativo della Protezione Civile di Marghera. Il PRESIDENTE DELLA REGIONE VENETO snocciola i dati del giorno, relativi alla REGIONE e racconta le novita’ da quello che si puo’ senza paura di smentita definire il FRONTE di GUERRA. E’ una vera e propria GUERRA se consideriamo solo un dato su tutti: ieri, primo giorno di una inconsueta primavera, i morti sono stati quasi 800. Un bombardamento fatto senza rumore, se non quello dei

respiratori che nelle TERAPIE INTENSIVE cercano di indirizzare l’ossigeno verso i due polmoni che vengono sistematicamente attaccati da questo MALEDETTO VIRUS, il COVID-19. Un rumore che peraltro non sentiremo mai, chiusi nelle nostre case a piangere come delle femminucce perche’ non possiamo uscire a fare le consuete passeggiate , mentre nei reparti di TERAPIA INTENSIVA i medici e il personale di assistenza rischiano la VITA per poter portare aiuto ai MALATI che diventano ogni giorno di piu’.

IL GIALLO DELL’AEREO

Dopo aver dato conto dei dati e della tragica situazione venuta a crearsi , il PRESIDENTE ha esortato i giornalisti a verificare una NOTIZIA che dalla sera prima girava nel WEB: “Un aereo e’ partito dall‘ ITALIA con a bordo MEZZO MILIONE DI TAMPONI destinati agli STATI UNITI“. C’era da augurarsi che fosse una FAKE NEWS, ma cosi’ non e’ stato

LA RICERCA

Ho la fortuna di avere dei buoni amici negli USA. A NEW YORK Matthew Rappaport , speaker per una radio della GRANDE MELA e inserito molto bene nei SOCIAL. In CALIFORNIA, a SAN BERNARDINO Jack Crafword, ex pilota dell’Aeronautica Statunitense, ingegnere e titolare di un’azienda di AI (Intelligenza Artificiale). Entrambi mi hanno confermato che la notizia era VERA e in particolare Matthew mi ha inviato un linkhttps://www.businessinsider.com/air-force-flew-coronavirus-test-swabs-to-us-from-italy-2020-3?IR=T

Leggendo il testo in Inglese di questo affidabile sito WEB sono risalito al punto di arrivo del C-130 e l’ho individuato nella BASE AEREA DI TRAVIS Air Force Base and the 164th Airlift Wing , a MENPHIS nel TENNESSEE. Facendo ulteriori ricerche ho trovato il video che mostra chiaramente l’arrivo del velivolo negli USA con il PREZIOSO CARICO.

DA DOVE SONO PARTITI? PERCHE’ NON SONO STATI UTILIZZATIIN ITALIA?

While there are companies in the US producing swabs, testing swabs are also being purchased from overseas to increase capability. Those flown in by AMC were produced by the Italian company Copan Diagnostics.” QUESTA e’ la parte finale del testto del POST del sito http://www.businessinsider.com che recita “Mentre ci sono compagnie negli USA che producono TAMPONI per i TEST, i TAMPONI vengono acquistati oltreoceano per aumentare la capacita’. Quelli che sono stati portati dall ‘AMC sono stati prodotti dalla COMPAGNIA ITALIANA “Copan Diagnostic”

TRISTE CONCLUSIONE

Resta da capire come mai, in un momento di estrema emergenza come questo sia stato possibile che un carico cosi’ prezioso sia potuto “sfuggire” ed essere spedito in AMERICA da una COMPAGNIA ITALIANA. Una storia su cui bisognera’ indagare ulteriormente (pio dal cin- riproduzione vietata- 2020.)

LE FOTO SONO STATE SCATTATE DA Airman 1st Class Tra’Vonna Hawkins U.S. Air National Guard