Il presepe piu’ bello della Marca e’ a Bibano di Godega S.Urbano


La scelta tematica ci riporta agli inizi del Novecento. Partendo da sinistra l’allestimento del bar e’ veramente indovinato. Un uomo suona la fisarmonica e mentre i bimbi lo ascoltano incantati ai bordi di sedie di paglia, gli avventori giocano a carte sui tavoli di legno dove un tempo si “batteva il carico” con gran rumore. Sullo sfondo, a sinistra, una stufa di pietra rossa che ci riporta a tempi lontani mentre sul muro, dietro il pesante bancone di legno svetta una vecchia TV che passa programmi della prima stagione televisiva in bianco e nero degli anni Cinquanta: La TV dei ragazzi, Rintintin e partite di calcio. La scena si apre in una enorme piazza con gente in primo piano che si ferma a chiacchierare tra tacchini e pecore, trattori e cani. La stalla e’ un vero bijoux, con una mucca che allatta un vitello mentre il contadino guarda, vestito con un vecchio tabarro. La scena della nativita’ si  divide in due scene: quella diurna con la Madonna, Gesu’ Bambino e San Giuseppe, e quella notturna con i Re Magi. L’ultimo sipario si apre su un’ampia cucina dove un barbiere si appresta al suo lavoro in casa, spostandosi con la bicicletta com’era d’uso nei primi anni del secolo scorso.Appesi al soffitto gli insaccati, e mentre i bambini nella parte sinistra della scena osservano incantati il presepe, sullo sfondo una vecchietta seduta al tavolo della piccola cucina riscaldata da una vecchia stufa economica dove pendono dal tubo i panni. Nel piano superiore il parroco visita una persona malata. Un capolavoro questo presepe,che va gustato soprattutto nei suoi particolari, curati nei minimi dettagli che a mio avviso lo promuovono al piu’ bello della Marca.Assolutamente da non perdere.Una meraviglia..Per visitarlo informazioni a questo numero 3402395082